rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Calcio

Serie D, il Chieti denuncia un tentativo di combine

La società ha allertato la Procura federale: un calciatore neroverde avrebbe provato a convincere i compagni di "aggiustare" il match contro il Matese e accordarsi per un pareggio

I giocatori del Chieti hanno segnalato alla società un tentativo di combine alla vigilia della sfida giocata ieri, in trasferta contro il Matese, da parte di un loro compagno di squadra. La società, immeidatamente allertata dai calciatori neroverdi, ha presentato un esposto alla Procura federale per segnalare il presunto tentativo di combine andato in scena la sera prima della gara giocata a Piedimonte Matese e vinta poi 2-0 dai campani. Mentre la squadra teatina era in ritiro a Venafro - come ha raccontato agli organi competenti la società Chieti FC - un calciatore dopo cena si sarebbe sentito con un collega del Matese e i due avrebbero parlato della possibilità di concordare un pareggio per il giorno seguente. Il giocatore del Chieti avrebbe convocato - prosegue la denuncia presentata dal club - nella sua stanza di albergo i compagni più esperti per riferire il tutto.

Il gruppo del patron Serra ha rifiutato la proposta, allertando immediatamente il tecnico Chianese e i dirigenti presenti in ritiro: il dg Sartiano e l'amministratore Alessandria. Il Chieti ha immediatamente ha escluso il giocatore dalla partita e ha presentato l'esposto alla Procura federale mettendosi a disposizione per le prossime indagini della Figc. Alla fine, in campo ha vinto il Matese 2-0. Ora inizia la partita della Procura federale, che vorrà certamente far luce sulla vicenda. Il Chieti ovviamente non dovrebbe essere danneggiato come società, avendo denunciato il fatto ed essendosi da subito messo a disposizione della Procura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, il Chieti denuncia un tentativo di combine

ChietiToday è in caricamento