Venerdì, 15 Ottobre 2021
Sport

Calcio a 5, successo del Cus Chieti: 7-2 in Campionato contro lo Sporting Carsoli

Calcio a 5: successo del Cus Chieti successo per 7-2 in Campionato contro lo Sporting Carsoli (poker di Di Muzio Luca); pareggio in Coppa con il Real Guardiagrele che vale la qualificazione al turno successivo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il Cus Chieti saggia ancora una volta le difficoltà di un campionato duro come la C2 e, dopo aver rischiato, batte con un punteggio netto (7-2) lo Sporting Carsoli al Pala Santa Filomena nella quarta di campionato.

Grande prova di carattere della squadra guidata da Fabiano Di Muzio che, trovatasi sotto1-2 ad inizio secondo tempo, ha saputo ribaltare il match con autorità cogliendo un’importante vittoria che la mantiene al secondo posto in classifica dietro al Real Raiano (primo a punteggio pieno).

La prima azione pericolosa è di Capitan Cornacchia che si libera di un avversario con una gran finta ma spara a lato.

I primi minuti di gara sono appannaggio del Cus: Di  Muzio Luca ruba palla costringendo il portiere Zazza alla deviazione in angolo, poi ancora Cornacchia tira a lato.

Arriva però l’inaspettato vantaggio dello Sporting Carsoli: azione personale di Nicolai che si infila fra le maglie neroverdi e lascia partire un fendente preciso su cui nulla può Abate.

I teatini reagiscono bene e trovano il pareggio con Di Muzio Luca che dalla fascia incrocia bene sull’angolo opposto lasciando sul posto Zazza che non arriva sulla traiettoria.

Una bella ed improvvisa combinazione Cornacchia – Di Muzio Luca si conclude con un tiro fuori di quest’ultimo.

Un angolo di Merlino porta al tiro da posizione centrale Di Muzio Fabiano che si lascia ipnotizzare da Zazza.

Abate si fa trovare pronto poco dopo sulla punizione di Nicolai.

Sul finale di primo tempo Cornacchia prova ad imbeccare Di Muzio Fabiano che in spaccata non ci arriva per un soffio.

Si va all’intervallo sull’1-1.

La ripresa si apre con uno scambio perfetto fra Ippoliti e Micozzi che trafigge Abate con un gran tiro incrociato: 2-1 Sporting.

Cornacchia si fa ammonire bloccando con astuzia un avversario che stava scappando in contropiede. Ancora lui si fa rubare la sfera a centrocampo da Ippoliti che si invola verso la porta ma è ben chiuso da Abate.

Il capitano si fa subito perdonare: azione prepotente sulla fascia, cross al centro per la deviazione vincente di Di Muzio Luca. Vibranti le proteste dei giocatori marsicani perché il pallone, a loro giudizio, è uscito prima del cross.

Ancora Cornacchia con un appoggio di fino trova di nuovo pronto Di Muzio Luca che non si fa pregare depositando la palla in rete.

Di Muzio Luca cala il suo personale poker con il gol più bello della giornata (elegante tocco sull’uscita del portiere): 4-2 Cus.

Poco dopo viene espulso Nicolai per proteste.

Con l’uomo in più Galliani Matteo trova pronto Di Muzio Fabiano alla facile deviazione a porta sguarnita.

Ormai è solo Cus Chieti con lo Sporting che ha smarrito la bussola.

A coronamento di una buona prestazione personale, anche Cornacchia segna un pregevole gol su servizio di Galliani Matteo.

Quest’ultimo realizza l’ultima marcatura dopo un tiro ribattuto di De Sanctis. Finisce 7-2 per il Cus Chieti atteso sabato alla trasferta a Montorio.

In Coppa Italia il Cus Chieti si è presentato a Guardiagrele forte del 5-1 ottenuto fra le mura amiche.

Il Real Guardiagrele ha venduto però cara la pelle concludendo la prima frazione di gioco sul 2-0 grazie ai gol di Vitacolonna e Massimini (quest’ultimo su tiro libero).

Nella ripresa prima ha accorciato le distanze Di Muzio Luca, poi il Real ha di nuovo allungato con una gran botta di Massimini.

A questo punto c’è stata la reazione d’orgoglio neroverde con la doppietta targata Di Muzio Luca per il 3-2 ed il pareggio con una invenzione di Cornacchia che su punizione ha permesso a Di Girolamo di depositare la palla in rete a porta vuota da due passi.

Il Cus è passato addirittura in vantaggio con un tiro libero di Di Muzio Fabiano, ma alla fine è stato raggiunto da una prodezza di Orlando che da terra ha trovato la deviazione vincente per il 4-4 finale.

Cus Chieti dunque qualificato al turno successivo di Coppa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, successo del Cus Chieti: 7-2 in Campionato contro lo Sporting Carsoli

ChietiToday è in caricamento