rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Sport

Tre giovani fratelli di Chieti all'Ironman di Valencia: nuoto, bici e corsa uniti nella stessa squadra [FOTO]

Il team formato da Alessio, Emanuele e Federico De Donatis, ingegneri tra i 24 ed i 36 anni, ex atleti agonisti ciascuno in una diversa disciplina

Sono tornati dalla Spagna, stanchi ma felicissimi, i tre giovani fratelli teatini che hanno ben figurato a Valencia, partecipando domenica 22 aprile alla gara internazionale del circuito Ironman 70.3®.

Il team formato da Alessio, Emanuele e Federico De Donatis, ingegneri tra i 24 ed i 36 anni, ex atleti agonisti ciascuno in una diversa disciplina, hanno iniziato la staffetta con un tuffo e circa 2 km di nuoto all’interno della Marina del Porto, in tiepide acque su cui si riflette l’imponente Pensilina del Tinglado.

Fratelli (1)

A seguire, il secondo frazionista ha percorso 90 km in bicicletta che lo hanno portato fuori città, fino alle pendici della Sierra Calderona, con circa 800 m di dislivello complessivo ed un ritorno velocissimo fino al famoso Oceanografico.

L’ultimo atleta ha infine corso una mezza maratona, 21 km lungo un tracciato mozzafiato all’interno del verdeggiante giardino del Rio Turia costeggiando le della “Ciutat de les Arts i les Ciències” ideate da Santiago Calatrava.

Nonostante gli impegni professionali, la quotidianità familiare, e la distanza geografica che li separa (risiedono infatti a Chieti, Milano e nella stessa Valencia) i tre fratelli hanno spesso sognato di realizzare insieme imprese eccezionali.

Una è stata proprio questa: oltrepassare uniti il traguardo. E se l’impresa non vanta di eccezionale posizione in classifica, sicuramente di eccezionale ci ricorda che fratelli e sorelle restano una squadra per tutta la vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre giovani fratelli di Chieti all'Ironman di Valencia: nuoto, bici e corsa uniti nella stessa squadra [FOTO]

ChietiToday è in caricamento