rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Sport

Campobasso di corto muso sul Chieti: delusione per i neroverdi

Un ottimo primo tempo non basta. Ripresa da rivedere. Finisce 1-0 in Molise. I neroverdi restano a quota 27 punti in graduatoria.

Niente da fare per il Chieti nella partitissima di Campobasso. Basta una rete nel primo tempo ai padroni di casa per vincere di corto muso e portarsi a casa 3 punti pesantissimi. A decidere la partita la rete di Grandis al 23' del primo tempo, un tiro a giro di destro che non ha lasciato scampo ai neroverdi. Serra, Conson, Postiglione, Forgione, Masawoud, Canale, Gatto V, Caterino, Mercuri, Fall, Salvatore è stato l'undici proposto da mister Mauro Chianese per l'inizio delle ostilità, con i neroverdi che - al netto della rete incassata nel cuore della frazione - nel primo tempo hanno provato a fare la gara. Invano. Meritava certamente di più la squadra di Teate nei primi 45 minuti di gioco, dove tuttavia sono stati castigati nel proprio momento migliore.

Nella ripresa le girandole di sostituzioni non ha prodotto il cambio di marcia, anzi il Chieti ha avuto parecchia difficoltà a provare a creare insidie ad un Campobasso che Rosario Pergolizzi aveva così schierato inizalmente: Esposito, Di Filippo, Bonacchi, Nonni, Pacillo, Mangani, Maldonado, Grandis, Serra, Persichini, Di Nardo. Chi si aspettava un Chieti più arrembante e propositivo, insomma, è rimasto deluso perchè al positivo primo tempo non ha fatto seguito una ripresa di altrettanto spessore. 

Nel Chieti entrano Marino e Di Sabatino al posto di Caterino, subito gettato nella mischia dal tecnico teatino, e Vincenzo Gatto, poi a seguire Ardemagni entra al posto di Mercuri. L'attacco pesante Fall-Ardemagni ha però avuto poche palle giocabili (nel Campobasso Chrysovergis rileva Mangani). Fall resta il più pericoloso dei suoi, ma Esposito ha sempre fatto buona guardia. Per l'assalto finale Chianese getta nella mischia Mazzei per Salvatore ma la sostanza non cambia. E' anzi il Campobasso a sfiorare il raddoppio al minuto 81, con Persichini che fa tutto bene, conclusione inclusa, ma che si deve accontentare di lambire il palo esterno della porta difesa da Serra. A 2 minuti dal novantesimo, il Chieti ha reclamato un calcio di rigore, ai più parso solare, per una cintura nell'area molisana a danno di Fall, ma per l'arbitro Teghille non c'è stato nulla da rilevare. Per il recupero mister Chianese come mossa disperata ha inserito anche Paletta per Canale, ma nulla è cambiato ed il Campobasso, che in corso d'opera aveva anche centrato un legno con Maldonado, si è preso l'intera posta in palio. Un peccato

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campobasso di corto muso sul Chieti: delusione per i neroverdi

ChietiToday è in caricamento