Calcio

Lanciano cede in casa (0-1), è la rivincita del Cupello

Al Biondi decide un rigore del solito bomber Marinelli, gli ospiti vendicano la sconfitta di Coppa italia. Per Gagliarducci un punto in due gare e tanti problemi da risolvere

Decide il rigore di Marinelli al 16' della ripresa, la Virtus Cupello passa al Biondi di Lanciano (0-1) e si prende una bella rivincita dopo la sconfitta subita in casa in Coppa Italia contro i frentani. Cupellesi che, con sei punti, ora comandano assieme all'Aquila.
Partita equilibrata tra le due compagini nel primo tempo: l'unico sussulto al 38' con Daleno che sfiora l'incrocio dei pali con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner da destra di Fasoli. Il Lanciano crea ma si spegne sempre sul più bello non riuscendo a raddrizzare la partita nonostante le sortite di Rei, tra i più vivi dei rossoneri anche nel secondo tempo. Testa ora alla gara di domenica prossima in casa della Torrese. Mister Gagliarducci dovrà dare un segnale importante, puntando anche sugli innesti appena annunciati dalla società. Dopo due giornate, il suo Lanciano ha un solo punto in classifica e vede già scappare a punteggio pieno non solo il Cupello, ma anche una delle candidate numero uno alla promozione, L'Aquila di Giampaolo.

LANCIANO: Elezaj, Labonia (19’st Tommaselli), Mingolla (24’st Crudo), Priorelli, Daleno, Scipioni, Ciotola (6’st Bodo), Hyseni, Mariano (30’pt Fasoli), Bocchio, Rei. A disposizione: Maltempi, Mazzieri, Barbone, Cimino. All.: Gagliarducci.

V. CUPELLO: Di Vincenzo, Racciatti, Berardi, Caniglia, Felice, Cardinale, Conti, Tafili, Marinelli, Colitto, Capitoli. A disposizione: Di Giacomo, Ruzzi, Di Ninni, Donatelli, Napolitano, Torricella, Troiano. All.: Carlucci.

Arbitro: Davide Sciubba di Pescara (Mongelli di Chieti e Ricci di Chieti).

Reti: 30’st Marinelli su rigore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano cede in casa (0-1), è la rivincita del Cupello

ChietiToday è in caricamento