menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Protesta immigrati a Palmoli: Di Stefano presenta interrogazione parlamentare

Qualche giorno fa hanno bloccato una strada per protestare contro il ritardo nell'ottenimento dei documenti da rifugiato politico. E a Chieti invita il Governatore D'Alfonso a prendere una decisione sul 'San Giovanni Battista'

Il deputato Fabrizio Di Stefano (Forza Italia) interviene sulla questione immigrazione e annuncia un'interrogazione parlamentare sul gruppo di immigrati che qualche giorno fa a Palmoli ha bloccato il traffico su una strada per protestare contro il ritardo nell'ottenimento dei documenti da rifugiato politico.

“I migranti che hanno bloccato la strada a Palmoli – sostiene Di Stefano-  erano già stati mandati via da altri centri di accoglienza. Allora qui è una questione di ordine pubblico: come vengono gestiti? Ben venga l'accoglienza ma un’accoglienza programmata e non indiscriminata, un'accoglienza sostenibile tenendo sempre presente che per quanto ci riguarda vengono sempre prima gli italiani e poi la solidarietà verso queste povere popolazioni che soffrono. Presenterò un’ interrogazione per capire come mai quei migranti di Palmoli sono stati spostati in Abruzzo dopo che avevano già problemi in altri centri di accoglienza e quali tipi di controllo avvengono per vedere chi effettivamente arriva".

Quanto all’ospitalità offerta agli immigrati dagli Istituti riuniti San Giovanni Battista a Chieti, che ha scatenato una piccola protesta mercoledì scorso, a cui ha partecipato anche il sindaco Di Primio, l’onorevole dichiara: "Non è una questione elettorale anche perché prendere una posizione chiara su questo problema evidentemente piacerà a una parte della città e spiacerà all'altra. Noi riteniamo che quella struttura essendo una struttura sanitaria deve rimanere tale. Anche economicamente non è un'acquisizione in positivo per la struttura”,  conclude invitando il Governatore D'Alfonso a venire a dire che cosa vuol fare della struttura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento