rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Politica

In consiglio comunale a Chieti passa l'ordine del giorno per il suicidio medicalmente assistito

Presentato dal consigliere comunale del Partito Democratico Paride Paci, chiedeva all'assise civica il sostegno alla proposta di legge regionale di iniziativa popolare

In consiglio comunale a Chieti passa l'ordine del giorno per  il sostegno alla proposta di legge regionale di iniziativa popolare per il suicidio medicalmente assistito.

Presentato dal consigliere comunale del Partito Democratico Paride Paci, l’odg è stato approvato in seconda convocazione con 13 voti favorevoli, 9 contrari e 5 astenuti.

"Oggi abbiamo dimostrato di non essere sordi dinanzi alla richiesta di civiltà mossa da oltre 8mila abruzzesi. Oggi questo consiglio comunale ha dimostrato di essere pronti, come amministratore comunale, a chiedere alla nostra Regione di intervenire quanto prima per approvare la proposta di legge sul suicidio medicalmente assistito", ha dichiarato il consigliere del Pd.

Paci ha poi specificato che "molto spesso vi è confusione su questi temi. Lo stesso gruppo della Lega ha, di fatto, dichiarato di essere contrario all'odg perché contro l'eutanasia. Ma qui non si parla di eutanasia. Il suicidio medicalmente assistito è ben diverso e prevede l'intervento diretto del paziente. Dispiace, quindi, che il voto contrario molto spesso arrivi per un problema di confusione sul tema".

Leggi le notizie di ChietiToday su Whatsapp 


“Oggi, comunque – conclude Paci -  è stata scritta una pagina di civiltà. Una proposta di legge fatta dalle persone e per le persone, un unicum nella storia della nostra Regione, ha ora un alleato in più: Il Comune di Chieti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In consiglio comunale a Chieti passa l'ordine del giorno per il suicidio medicalmente assistito

ChietiToday è in caricamento