Palmoli, documenti non arrivano: rifugiati bloccano le strade

Ospiti del centro di accoglienza, hanno bloccato con i bidoni alcune strade cittadine e la provinciale che collega a Carunchio per protestare contro il ritardo nell'ottenimento dei documenti da rifugiato politico

Hanno bloccato alcune strade cittadine e la strada provinciale che collega a Carunchio i circa quaranta profughi ospiti della struttura di accoglienza Palmoli, gestita dalla cooperativa Matrix. Motivo della protesta, montata questa mattina, il ritardo nell’ottenimento dei documenti da rifugiato politico che permetterebbero loro di allontanarsi dai centri di accoglienza per muoversi in Europa.

I manifestanti con dei bidoni hanno cercato di impedire il passaggio agli autobus dei pendolari e alle autovetture. Per liberare le strade sono intervenuti carabinieri e polizia municipale. Uno dei ragazzi ha anche accusato un malore ed è stato soccorso da un’ambulanza del 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

Torna su
ChietiToday è in caricamento