rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Scuola

Due giorni di Salone dello studente a Chieti: attesi 15mila studenti al Dromedian Live Campus

L'evento è dedicato agli studenti delle scuole superiori, in particolare agli iscritti al quarto e al quinto anno, che stanno pensando a come proseguire il proprio percorso dopo la maturità

Fa tappa in Abruzzo, per l’edizione numero 17 (oltre alle 2 online in epoca pandemica), il Salone dello Studente di Chieti-Pescara, evento di orientamento alle scelte post diploma, organizzato da Campus Editori. 

La manifestazione è in programma mercoledì 13 e giovedì 14 dicembre al Dromedian Live Campus, in via Erasmo Piaggio 35, a Chieti Scalo, dalle ore 8.30 alle 13.30. 

Il Salone è dedicato agli studenti delle scuole superiori, in particolare agli iscritti al quarto e al quinto anno, che stanno pensando a come proseguire il proprio percorso dopo la maturità. Sono attesi 15mila studenti da tutto l’Abruzzo e dalle regioni limitrofe. Nel 2023 sono stati 10.600 gli studenti che in Abruzzo hanno sostenuto l’esame di maturità. Il maggior numero di candidati è stato nella provincia di Chieti, 3.084, quindi Pescara, 3.020 e poi L’Aquila 2.297 e Teramo 2.221.

Il Salone sarà inaugurato il 13 dicembre (Sala Verde, ore 10.30), con l’iniziativa Studiare e lavorare in Abruzzo, le opportunità formative e occupazionali del territorio. Un incontro moderato da Domenico Ioppolo, ad di Campus Editori, al quale prenderanno parte Gennaro Strever, presidente della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Chieti Pescara, Liborio Stuppia, rettore dell’università d’Annunzio, Rosanna Buono, docente in servizio presso l’ufficio IV Usr Abruzzo – Ambito territoriale Chieti Pescara, Pierangelo Trippitelli, dirigente Usr Abruzzo – Ambito territoriale Chieti Pescara, Antonio Maffei, rappresentante regionale per il sistema Its Academy Abruzzo e direttore dell’Its Nuove Tecnologie per il Made in Italy, Lanciano.

I numeri dicono che negli ultimi 10 anni tutte le regioni del Centro e del Sud hanno registrato un calo di studenti universitari, come certifica l’ultimo rapporto Anvur (Agenzia di valutazione del sistema universitario). Nel periodo 2011-2021 il calo più significativo è proprio quello dell’Abruzzo, che ha perso quasi un terzo degli universitari (-30,3% pari a circa 19mila studenti). In molti scelgono la vita da fuori sede e se a livello nazionale, in media, si sposta 1 matricola su 5, sempre per il rapporto Anvur, l’Abruzzo segna il 42,4% di matricole in uscita. Se le regioni del Centro-Sud perdono studenti (-16,7% al Sud, -17,1% nelle Isole e -0,9% al Centro), gli atenei del Nord aumentano la popolazione universitaria (+13,4% al Nord-Est e +17,2% al Nord-Ovest). Di contro, negli ultimi dieci anni, il numero dei giovani abruzzesi che scelgono un percorso universitario, evidentemente per la più gran parte fuori regione, si è alzato, passando dal 56,4% del 2010 al 64,7% del 2022 (55,7% in Italia). Lo dice l’Istat nel rapporto "I giovani del Mezzogiorno". Che parte dalla constatazione di come sia sceso del 26% il numero di giovani presenti in Abruzzo negli ultimi 20 anni e fissa il tasso di conseguimento della laurea dal 18,3% al 25,3% (19,7% in Italia). 

La scommessa dell’Abruzzo passa per gli Its: secondo la fondazione Openpolis, il livello di qualità degli Its abruzzesi è elevata: mentre in Italia il 72% degli Its ha raggiunto la fascia più alta, in Abruzzo tale soglia è raggiunta dall’87,5% dei corsi, che vedono inoltre un docente su cinque provenire dall’università, pari al doppio della media nazionale. Tra chi ha conseguito un titolo di studio con l’Its, in Italia, l’86,5% dei diplomati lavora e quasi sempre svolgendo una professione coerente con il proprio percorso, quota che in Abruzzo è ancor più alta della media nazionale: 91,8%, ovvero più di nove diplomati su dieci lavorano a un anno dal diploma.

Al Salone di Chieti-Pescara particolare attenzione viene data alle realtà formative abruzzesi. Sono presenti l’università degli studi Gabriele D'Annunzio di Chieti-Pescara, l’Istituto Infobasic di Pescara, l’Its Academy Moda Pescara, l’Its Academy Most di Ortona, la Scuola internazionale di Comics Pescara, l’Ued Pescara, Università Europea del Design. Sarà presente la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Chieti-Pescara con le sue proposte di formazione al lavoro per i giovani. Inoltre, al Salone i ragazzi e le ragazze troveranno università, accademie, scuole di alta formazione, Its Academy, associazioni, istituzioni e aziende del territorio nazionale che forniranno tutte le informazioni di cui hanno bisogno

"Il Salone, dedicato agli studenti delle scuole abruzzesi, ha l’obiettivo di agevolare la transizione formazione-lavoro. Un dialogo necessario per garantire un futuro lavorativo ai giovani e per fornire un supporto nella delicata fase d’individuazione dei possibili percorsi dopo la maturità", dice Domenico Ioppolo, amministratore delegato di Campus.

Al Salone si parlerà anche delle professioni del futuro, in particolare i mestieri con risvolti social e green e verrà presentato il gioco online sul lavoro etico GenL, a cura dei Consulenti del Lavoro. Focus sulle prospettive di lavoro nel settore dell’arte, del cinema e del design. Presente Autogrill Italia con l’incontro “Dove il lavoro è un viaggio: crescere con Autogrill”.

Oltre agli stand informativi di università e realtà formative, alla due giorni abruzzese, studenti e genitori possono chiedere agli sportelli di ascolto di Aspic colloqui individuali con un pool di psicologi e counselor per un confronto personale con un esperto. Sarà presente in aula anche lo psicologo Sergio Bettini, specializzato in orientamento. La start up Dispenso offre un’aula dedicata alle simulazioni dei test d’ammissione alle università con prove per Medicina e Veterinaria, Professioni sanitarie, Economia e Ingegneria. Voce agli studenti con la ricerca Teens’Voice, un questionario che analizza valori, aspettative e speranze della GenZ.

La partecipazione al Salone dello Studente è gratuita e garantisce fino a 10 crediti Pcto. La partecipazione al Salone sarà certificata digitalmente con tecnologia blockchain (tramite piattaforma LutinX) e costituirà una credenziale digitale che lo studente potrà avere sempre con sé sul proprio cellulare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due giorni di Salone dello studente a Chieti: attesi 15mila studenti al Dromedian Live Campus

ChietiToday è in caricamento