menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il teatro comunale di Orsogna riapre con l'Orchestra sinfonica abruzzese

L'appuntamento domenica pomeriggio. Dopo un intervento di miglioramento sismico in arrivo la stagione di grande prosa

Il teatro comunale di Orsogna ripare i battenti dopo un importante lavoro di miglioramento sismico.

Domenica 15 ottobre, alle ore 18 la cerimonia alla presenza del Presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso e del Sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli. Seguirà un concerto inaugurale dell'Orchestra sinfonica dell'Istituzione sinfonica abruzzese diretta da Giordano Ferranti e accompagnata dalla soprano Lorenza Grazia Scarselli.

Subito dopo il direttore artistico, Zenone Benedetto, presenterà la stagione teatrale 2017/2018, un ricco programma che porterà a Orsogna attori come Grazia Scuccimarra, Tullio Solenghi, Giobbe Covatta, Lucrezia Lante della Rovere. Un risultato frutto della collaborazione tra l'Amministrazione comunale del sindaco Fabrizio Montepara, ACS Abruzzo Circuito Spettacolo e I Guardiani dell'Oca - Abruzzo Tucur Teatro.

Il teatro comunale e i lavori

I lavori a Orsogna hanno riguardato l'intero Municipio, compresi l'impianto elettrico, il palco e tutte le opere connesse grazie a un finanziamento di un milione e 332mila euro stanziato nel 2013 dall'allora Giunta regionale guidata da Gianni Chiodi.

 Fu costruito nel 1790 all'interno del Palazzo municipale su progetto dell'ingegnere Taddeo Salvini, lo stesso che avrebbe poi progettato il Teatro Fenaroli di Lanciano. Ristrutturato nell'estate del 1881, prima del terremoto che, a settembre, avrebbe distrutto buona parte del paese, fu nuovamente restaurato a seguito di quell'evento calamitoso. Gli interventi effettuati nel 1994 e nel 2005 lo hanno reso una struttura moderna con una capienza di 270 posti, intitolata al compositore e direttore d'orchestra orsognese Camillo De Nardis. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento