Sabato, 16 Ottobre 2021
Economia

La fiera degli ambulanti di Vasto nel ricordo del teatino Pierpaolo Di Bartolomeo

L'evento fieristico si terrà domenica 26 settembre nel cuore della città, dove ci saranno anche i festeggiamenti in onore di San Michele

Domenica 26 settembre torna a Vasto l’evento fieristico “Ambulanti in città” in una città vestita a festa in occasione dei festeggiamenti in onore di San Michele. Lungo via Giulio Cesare e dintorni arriveranno bancarelle di ambulanti provenienti da ogni angolo d’Abruzzo e da diverse regioni limitrofe per far ripartire l’economia me nel rispetto delle regole. L’evento è organizzato dalla Federazione italiana venditori ambulanti (Fiva) e Confcommercio Chieti nel ricordo di Pierpaolo Di Bartolomeo, ambulante teatino prematuramente scomparso ad inizio anno a causa del Covid. 

L’attesa fiera ha ottenuto il patrocinio del Comune di Vasto e metterà in mostra diversi settori merceologici, dall’abbigliamento, all’intimo, passando per la bigiotteria, la pelletteria, le calzature, i fiori, i giocattoli, per finire con gli articoli per la casa e un’area dedicata ai prodotti alimentari tipici locali. 

Quest’anno la fiera vivrà, inoltre, del connubio “shopping e screening” grazie alla collaborazione stretta tra Confcommercio ed il Lions Club di Vasto che offrirà la possibilità, ai visitatori, di effettuare uno screening del diabete dalle ore 8,00 alle ore 12,00 di domenica, quando medici e paramedici eseguiranno controlli della glicemia.

“È indispensabile lavorare per la ripartenza dell’economia e per aiutare le imprese a recuperare in fretta fette di mercato perse a causa della pandemia - afferma Marisa Tiberio, presidente provinciale Confcommercio Chieti - Tutto, ovviamente, nel pieno rispetto delle normative di legge e sanitarie. Ringraziamo, a nome di tutti gli operatori che rappresentiamo, il prefetto, Armando Forgione, ed il questore, Annino Gargano, perché senza la loro lungimiranza e sensibilità questa edizione non si sarebbe tenuta”.

Un pensiero, infine, all’indimenticato Pierpaolo Di Bartolomeo, prematuramente scomparso ad inizio anno a causa del Covid. “Piero ha fatto sentire tantissimo la sua mancanza, sono mancati il suo sorriso, il suo ottimismo e la sua competenza nell’organizzazione della fiera. Per il futuro- aggiunge Tiberio- ribadiamo che lavoro e salute devono e possono convivere. Abbiamo vissuto sulla nostra pelle la disperazione di imprese e lavoratori e non possiamo permetterci che questo accada di nuovo. Vaccinarsi, per questi motivi, è un dovere di tutti”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La fiera degli ambulanti di Vasto nel ricordo del teatino Pierpaolo Di Bartolomeo

ChietiToday è in caricamento