rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Economia

Cabine per isolare e proteggere gli autisti e nuove assunzioni: raggiunto l'accordo Tua-sindacati

Venti assunzioni entro marzo, trasformazione dei contratti del personale manutentivo in full time, nuove selezioni pubbliche sulla base del programma approvato dalla Regione Abruzzo: ecco cosa prevede il verbale firmato da Uiltrasporti, Faisa Cisal, Filt Cgil e Fit Cisl

Accordo raggiunto fra Tua e i sindacati Uiltrasporti, Faisa Cisal, Filt Cgil e Fit Cisl, che vede fra i punti principali l'aumento della sicurezza per il personale viaggiante. Il verbale d'intesa è stato sottoscritto nell'incontro di venerdì. 

Soddisfazione è stata espressa da Gabriele De Angelis: “Un accordo soddisfacente su tutti i fronti - ha commentato - che dimostra quanto Tua sia attenta alle tematiche e alle problematiche dei lavoratori in un clima di fattiva e matura collaborazione con tutte le sigle sindacali che ha portato, ancora una volta nell’ultimo biennio, a rafforzare una sinergica impostazione azienda-sindacati per il bene e lo sviluppo della Tua".

L'accordo ha affrontato in primo luogo i recenti episodi di aggressione che hanno coinvolto alcuni operatori di Tua nel corso del servizio. L'azienda ha comunicato di aver avviato un processo tecnico per modificare internamente gli autobus con un'apposita cabina che consenta l'isolamento del posto di guida. Inoltre, l’abitacolo dei mezzi verrà dotato di un apposito pulsante di emergenza che, in caso di necessità, permetterà di attivare l’intervento delle forze dell’ordine, tramite la sala operativa della protezione civile.

L'accordo prevede anche 20 nuovi assunzioni di conducenti nella prima decade di marzo. L'obiettivo, ha spiegato De Angelis, è "inserire subito 7 operatori di esercizio entro la prossima settimana, altri 13 nel giro di un mese, per un totale di 20 nuovi innesti, fermo restando anche le previsioni del piano programma approvato dalla Regione Abruzzo". 

È previsto, inoltre, lo scorrimento delle graduatorie ancora valide (L’Aquila e Teramo) relativo al personale manutentivo in base alle necessità lavorative delle due unità di produzione.

Raggiunto anche l'accordo sulla trasformazione dei contratti per il personale di manutenzione, che diventeranno full time entro il 2024. 

Sempre nel corso del 2024, verranno pubblicati nuovi bandi interni per il settore manutentivo, oltre a selezioni pubbliche sulla base di quanto previsto dal piano programma approvato dalla Regione.

Altro punto di condivisione è stato quello relativo alla gestione del personale inidoneo, che verrà utilizzato prevalentemente per attività di supporto al trasporto pubblico e lotta all’evasione; verrà, inoltre, istituito un osservatorio di monitoraggio congiunto tra sindacati e azienda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cabine per isolare e proteggere gli autisti e nuove assunzioni: raggiunto l'accordo Tua-sindacati

ChietiToday è in caricamento