menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
via Pescara poco dopo il delitto

via Pescara poco dopo il delitto

Omicidio in via Pescara, 40enne accoltellato alla gola: c'è un sospettato

Fausto Di Marco, teatino, è stato trovato in una pozza di sangue alle 4,30 davanti a un negozio di kebab a Chieti Scalo, in zona universitaria

AGGIORNAMENTO: Ci sarebbe un sospettato per la morte di Fausto Di Marco, il 39enne di Chieti trovato senza vita all’alba di domenica a Chieti Scalo.

Si tratta di un 24enne, E.C., condotto in Questura e sotto interrogatorio: la polizia sarebbe arrivata a lui in base a una testimonianza. Sconvolgente il movente ipotizzato: una battuta di troppo che Di Marco avrebbe fatto nei confronti di una ragazza.

 

Lo hanno trovato in una pozza di sangue, su un marciapiede in via Pescara a Chieti Scalo. Così Fausto Di Marco (nella foto), 40enne teatino, è stato ucciso questa notte davanti ad un kebab a ridosso del polo universitario, tra via Pescara e via Colle dell'Ara.

Secondo una prima ricostruzione, l'uomo sarebbe stato raggiunto da una coltellata alla gola. Sono state alcune persone a notare il corpo di Di Marco a terra e a dare l'allarme. Quando è arrivato il 118 l'uomo era già senza vita. Poco dopo è giunta la Volante della Polizia. Per il sopralluogo si è recato sul posto il sostituto procuratore della Repubblica di Chieti Giancarlo Ciani.

La Squadra Mobile della Questura di Chieti sta indagando per individuare l'omicida. Diversi testimoni sono stati condotti in Questura per essere interrogati. A quanto pare Di Marco non aveva precedenti ed era un frequentatore del locale.

Gli amici: "Fausto era una brava persona, prendete i colpevoli"

fausto di marco-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento