menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Fausto Di Marco: 24enne in stato di fermo

Un 24enne interrogato in Questura. Sconvolgente il movente ipotizzato: una battuta di troppo verso una ragazza

Un ragazzo di 24 anni, Emanuele Cipressi, è in stato di fermo per la morte di Fausto Di Marco, il teatino trovato senza vita all’alba di domenica a Chieti Scalo.

Secondo gli inquirenti sarebbe lui il presunto autore dell'omicidio di fronte al negozio di kebab. La polizia è arrivata a lui in base alle testimonianze raccolte. Sconvolgente il movente ipotizzato: una battuta di troppo che Di Marco avrebbe fatto nei confronti di una ragazza. "Da lì - ha riferito il sostituto procuratore Ciani - sarebbe nato un diverbio seguito da una colluttazione nella quale Di Marco sarebbe stato colpito alla gola, probabilmente con una bottiglia di vetro rotta. Su questo la polizia sta effettuando ulteriori accertamenti".

Cipressi ora è in stato di fermo in carcere per omicidio volontario. Ma potrebbe non aver agito da solo.

Il 24enne è stato interrogato in Questura, a lui si è arrivati in base alle testimonianze delle persone che erano in zona in quelle ore, compreso chi ha prestato i primi soccorsi alla vittima e allertato il 118.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento