Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Maltempo: danni causati dal vento, Smart precipita nel burrone

Raffiche fino a 100 km orari hanno tenuto in scacco tutta la città. In via Fieramosca una Smart parcheggiata, senza nessuno a bordo, è precipitata giù. E Raimondi chiede lo stato di emergenza

I lavori in via Colonnetta

Si è leggermente calmato il vento che ieri ha raggiunto raffiche vicine ai 100 chilometri orari, causando fra Chieti e provincia diversi danni e qualche ferito, fortunatamente lieve. 

Oltre alla casa scoperchiata in via Trieste del Grosso e all’albero caduto in via Gran Sasso, che ha limitato la viabilità nel primo pomeriggio di ieri (lunedì 11 gennaio) sono numerosissime le auto colpite e danneggiate da oggetti trasportati dal forte vento. Tanto che il capogruppo de L’Altra Chieti, Enrico Raimondi, invoca lo stato di emergenza, per ottenere i finanziamenti utili a riparare tutti i danni. 

A causa del vento una Smart parcheggiata in via Fieramosca è precipitata in un burrone: nell'auto non c'era nessuno.

Sono cadute diverse piante in tutta la città, fortunatamente senza colpire nessuno, anche se un albero è finito sul cavo dei filobus, in via Colonnetta. Si è lavorato nella notte fino a tardi per riparare il danno. A terra anche cartelloni pubblicitari, anche in questo caso fortunatamente senza conseguenze per le persone. Un motociclista si è salvato dalla caduta di un lampione perché indossava il casco.

In città sono state prese tutte le precauzioni possibili, tanto che ieri pomeriggio è stato impedito l’accesso alle auto in via dei Vezi, via Marco e via Vicentini, per evitare che i cornicioni pericolanti potessero causare ulteriori danni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo: danni causati dal vento, Smart precipita nel burrone

ChietiToday è in caricamento