rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Torino di Sangro

Lavoratore irregolare e senza contratto: chiuso un autolavaggio in provincia

La titolare di un autolavaggio a Torino di Sangro è stata denunciata dopo i controlli del carabinieri. L'attività utilizzava la rete idrica comunale senza aver avuto concessione

Lavoratori in nero e irregolari sul territorio italiano: per questi motivi un autolavaggio a Torino di Sangro è stato chiuso dopo l'intervento dei carabinieri.

La titolare, con alcuni precedenti, è stata sanzionata e denunciata in stato di libertà alla procura di Vasto per aver occupato un lavoratore extracomunitario del sud est asiatico con il permesso di soggiorno scaduto.

I militari della locale stazione, assieme ai carabinieri forestali di Vasto e al nucleo ispettorato del lavoro di Chieti hanno rilevato diverse irregolarità penali e amminstrative nell'autolavaggio che offriva i propri servizi a prezzi vantaggiosi: oltre al lavoratore in nero, in un appartamento attiguo alla struttura, è stato rintracciato un connazionale senza permesso di soggiorno per il quale sono state avviate le pratiche rimpatriato. Come è stato accertato, l'autolavaggio in questione utilizzava la rete idrica comunale senza aver avuto la specifica concessione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratore irregolare e senza contratto: chiuso un autolavaggio in provincia

ChietiToday è in caricamento