rotate-mobile
Calcio

Coppa Italia, L'Aquila-Lanciano 3-0

Sonora sconfitta, maturata tutta nella ripresa, dei rossoneri allo stadio Gran Sasso. Daleno in campo dal 1' con sette under. Allenatore: continua il casting, anche Montani ha detto no

Il Lanciano in Coppa non riesce a tenere i ritmi del campionato e crolla all’Aquila nell’andata dei quarti: 3 a 0 per i rossoblu di Giampaolo. Un risultato maturato tutto nella ripresa, quando i sette under schierati dall’allenatore-giocatore Daleno non hanno più retto all’esperienza e alla voglia di vincere dei padroni di casa.

Tre gol in meno di mezzora disintegrano il sogno frentano di potersi giocare la qualificazione nella gara di ritorno in programma il 24 novembre al Biondi, che sulla carta ora diventa una formalità per Giampaolo.

Daleno, difensore e allenatore, ha anche giocato tutti i 90’ per dare un contributo sul campo. L’esperto calciatore rossonero, tra l’altro, nei prossimi giorni non potrà ricoprire il ruolo di traghettatore perché la proroga concessa dalla Figc dopo l’addio di Gagliarducci sta per scadere.

La società è alla ricerca affannosa di un allenatore che sieda ufficialmente sulla panchina della squadra: dopo Ronci e Vagnoni, ha declinato l’invito anche Fabio Montani.

Il tabellino

L’AQUILA 1927: Falzano, Ponzi, Simoni, Ravanelli, Bedin, Ranieri, Acosta, Scognamiglio, Tempestilli, Di Norcia, Carbonelli. A disp. Salvatori, Di Francesco, D’Ercole, Palumbo, Florindi, Pierreton, Pejic, Di Ruocco, Basile. All. Giampaolo.

LANCIANO 1920: Elezaj, Labonia (29’ s.t. Mingolla), Cimino, Priorelli, Daleno, Scipioni, Barbone (1’ s.t. Hyseni), Fasoli (18’ s.t. Crudo), Mariano, Campagnol Bocchio (7’ s.t. Ajkic), Bodo (7’ s.t. Rei). A disp. Bellitta, Mazzieri, Bertino, Tommaselli. All. Di Toro (Daleno).

ARBITRO: Arnese (Teramo).

Reti: 11’ s.t. Di Ruocco (rig.), 20’ s.t. D’Ercole, 34’ s.t. Ranieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, L'Aquila-Lanciano 3-0

ChietiToday è in caricamento