rotate-mobile
Elezioni

Tajani posa davanti al guerriero di Capestrano e da Villa Frigerj lancia l’augurio per domenica

Il ministro degli Esteri nel pomeriggio di martedì ha visitato il museo archeologico di Chieti accompagnato da Sara Marcozzi di Forza Italia

Il ministro degli Esteri e segretario di Forza Italia Antonio Tajani questo pomeriggio ha visitato il guerriero di Capestrano nel museo archeologico di Villa Frigerj. La scultura, icona e simbolo identitario dell’Abruzzo, ha particolarmente colpito il ministro il quale ha ricordato che dal 2023 l’immagine è rappresentata nello stemma ufficiale della Regione. Ad accompagnare Tajani a Chieti, che subito dopo si è recato a Pescara per il comizio del centrodestra, c’era Sara Marcozzi, consigliera regionale di Forza Italia.

Leggi le notizie di ChietiToday su Whatsapp

“Voglio ringraziare il ministro degli Esteri e segretario di Forza Italia Antonio Tajani  - ha detto Marcozzi - per aver raccolto l'invito a visitare Chieti, il museo di Villa Frigerj e il Guerriero di Capestrano, da poco diventato il simbolo della Regione Abruzzo. Desidero ringraziare anche il museo di Villa Frigerj e la responsabile Patrizia Colarossi per la collaborazione e la disponibilità mostrata dal primo momento per l’organizzazione dell’incontro. È stata una grande occasione per la nostra città, per dare ulteriore lustro al nostro passato e alle tante opere d’arte che custodiamo. L’attenzione mostrata dal ministro Tajani alla storia del Guerriero di Capestrano ha offerto una grande vetrina di respiro nazionale e internazionale al simbolo dell’Abruzzo e di questo - ha concluso  - dobbiamo essere orgogliosi”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tajani posa davanti al guerriero di Capestrano e da Villa Frigerj lancia l’augurio per domenica

ChietiToday è in caricamento