rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Teatro

Presentata la stagione lirica del teatro Marrucino: anteprima estiva con Mozart alla Civitella

Da Mozart e Puccini a Donizetti: gli appuntamenti con la lirica sotto la direzione artistica del Maestro Giuliano Mazzoccante

Tre opere in cartellone e un’anteprima estiva all’anfiteatro La Civitella per la stagione lirica del teatro Marrucino, presentata questa mattina al foyer, sotto la direzione artistica del maestro Giuliano Mazzoccante.

Si parte con il Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart il 17 luglio, in co-produzione con l’associazione Amici della Musica Fedele Fenaroli di Lanciano, prima volta all'aperto: una veste nuova, giovane e con un’attenzione particolare al tema, sempre più sentito, dell’ambiente.

In teatro invece la stagione inzierà a ottobre con Puccini, Mascagni e Donizetti in ponte tra tradizione e innovazione, affiancando grandi nomi come il soprano Donata D’Annunzio Lombardi e il tenore Piero Giuliacci, a giovani di indiscutibile talento, tra i quali il direttore d’orchestra teatino Simone Di Felice.

Il 14 e il 16 ottobre è in programma "Madama Butterfly": un allestimento tutto al femminile con la regia di Manu Lalli e la direzione d’orchestra della Maestra Gianna Fratta, che vedrà sul palcoscenico il mezzosoprano Annunziata Vestri, nota per le sue spiccate doti recitative, nel ruolo di Suzuki.

La programmazione continua con la Cavalleria Rusticana, il 18 e 20 novembre, omaggio al genio compositivo di Pietro Mascagni e allo scrittore siciliano Giovanni Verga nel centenario della morte.

Si chiude poi il 9 e l'11 dicembre con l'opera buffa “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti, che pone attenzione all’innovazione grazie al lavoro dello scenografo Nicola Rubertelli e del regista Mariano Bauduin.

"Sperimentazione e innovazione che vanno di pari passo con la tradizione e si fondono con l’intento di far conoscere ai più giovani il melodramma, la storia e le attività del teatro Marrucino, e con la volontà di coinvolgere il pubblico in una grande riflessione collettiva sul ruolo dello spettacolo dal vivo - ha sottolineato il Maestro Mazzoccante - grande spazio sarà dato negli allestimenti alla mimica e all’espressività corporea che, nella Madama Butterfly ad esempio, concorreranno a raccontare un universo come quello del Giappone”.

Per il sindaco Ferrara e il vicesindaco De Cesare "gli appuntamenti messi insieme dalla direzione artistica parlano a tutti i gusti, sia a quelli degli appassionati, sia a quelli di coloro che si avvicinano a questo mondo attratti da una dimensione unica e, grazie proprio alla presenza del teatro, a portata di mano. Usciamo da stagioni di grande successo, alla città va l’invito a partecipare alle iniziative, continuando a far assolvere al nostro teatro la sua funzione, quella di divertire, ma anche essere propulsore di sviluppo e rinascita culturale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentata la stagione lirica del teatro Marrucino: anteprima estiva con Mozart alla Civitella

ChietiToday è in caricamento