Teatro

I detenuti della casa circondariale di Chieti mettono in scena Eduardo De Filippo

“Sabato, Domenica e Lunedì” , lo spettacolo teatrale diretto da Paola Capone. In scena 18 detenuti

Giovedì 28 giugno alle 20.30 nel carcere di Chieti i detenuti andranno in scena con lo spettacolo del laboratorio teatrale dal titolo “Sabato, Domenica e Lunedì”, commedia di Eduardo De Filippo diretta da Paola Capone.

Sulla scena 11 uomini e 7 donne  7 donne nel racconto di una famiglia che avverte il gusto dello stare insieme e che, in quella dimensione in cui convivono tre diverse generazioni, nonna, madre e figli, trova l’essenza e la ragione del proprio esistere. Rosa Priore che inizia dal Sabato i preparativi per il pranzo della Domenica i cui “umori” si avvertiranno fino al Lunedì, fa un ragù eccezionale, che da solo vale tutto il pranzo e l’attesa di esso. Sembra di sentire persino il profumo di quel ragù, come ogni cosa speciale di cui possiamo percepire il gusto attraverso il suo ricordo, che ne evoca il sapore.

La parte più importante dello spettacolo risiede chiaramente nel significato che ciascuno degli attori – detenuti avrà attribuito alla preparazione della scena, al tentativo di far rivivere i caratteri di ogni personaggio della commedia e alla percezione, distratta o intensa, di alcuni dei valori e della visione del mondo che Edoardo ha portato in scena in questa commedia, divertente, ironica e appunto, tragi-comica.

“La direzione del carcere di Chieti, con in testa la dottoressa Giuseppina Ruggero che da anni, in assenza di risorse, fa fronte alle molteplici difficoltà, il capo area educativa che continua a credere ed investire sull’attività teatrale e il comandante di Polizia Penitenziaria con il suo braccio destro, il vice comandante che credono nella necessità di aprire il carcere soprattutto alle emozioni, sostenuti da tutto il personale di polizia penitenziaria – sottolinea l’educatrice Stefania Basilisco in una nota -  lanciano dunque un messaggio di resistenza e di speranza anche attraverso questo spettacolo teatrale e sono pronti a scommettere che anche quest’anno gli attori daranno il meglio di loro stessi e lo faranno per tutti coloro che avranno la voglia, la pazienza e l’animo di stare , ancora una volta ad ascoltare”.
                                                                                                                    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I detenuti della casa circondariale di Chieti mettono in scena Eduardo De Filippo

ChietiToday è in caricamento