Economia

Licenziamenti all’Iper Conad di Ortona, Cordisco: “La Regione intervenga”

Il segretario provinciale del Partito Democratico annuncia un'interpellanza in Regione per mobilitare l'esecutivo

Si allarga il dibattito dopo la decisione da parte della proprietà di Iper Conad di procedere al licenziamento dei 30 dipendenti. A commentare l'accaduto è il Segretario Provinciale del Pd Chieti, Gianni Cordisco che sottolinea come "l’ennesimo taglio di posti di lavori rischia di mettere in ginocchio intere famiglie. Non possiamo più assistere a tutto questo sotto il silenzio e l’immobilismo della Regione ”

Secondo Cordisco, dunque, tocca alla Regione farsi carico delle problematiche scatentate dall'annuncio di licenziamento collettivo. “Il nostro territorio in questi ultimi mesi - dice Cordisco - sta assistendo a continui tagli di posti di lavoro, a crisi aziendali, a chiusure di attività e imprese che irrefrenabilmente continuano la loro corsa lasciando a casa diversi lavoratori e lavoratrici, il cui futuro è sempre più nero. Dopo la Faist ora anche l’Iper Conad. Questa ennesima crisi aziendale va affrontata subito”.

“Condivido - conclude Cordisco - l’istituzione di un tavolo per interloquire con l’azienda e attivare tutte le tutele possibili avanzate dal capogruppo in consiglio Regionale, Silvio Paolucci che sta già preparando un’interpellanza per mobilitare l’esecutivo subito".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licenziamenti all’Iper Conad di Ortona, Cordisco: “La Regione intervenga”

ChietiToday è in caricamento