menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi Iper Conad: avviate procedure per trenta licenziamenti a Ortona

Licenziamento collettivo di 30 lavoratori del reparto vendite. Il sindaco Castiglione incontra i sindacati

Dramma occupazionale a Ortona: la proprietà del punto vendita Iper Conad ha avviato le procedure di licenziamento collettivo di 30 dei 153 lavoratori dell’ipermercato in contrada Santa Liberata.

Un’altra brutta vicenda in città dopo gli 11 licenziamenti alla Weatherford.

Due i problemi che hanno portato la società Hera, dallo scorso aprile 2019 nuovo datore di lavoro dell’Iper Conad di Ortona, a procedere con i licenziamenti:  l’andamento negativo delle vendite, pari a -11,62% nel secondo trimestre del 2019, assieme agli ulteriori parametri di costo di struttura e di funzionamento che nel punto vendita di Ortona lo scorso anno hanno perdite di esercizio, ante imposte, stimate in 1.023.000 euro.

Le procedure di licenziamento interessano anche l'Iper Conad di Colonella e quello di Città Sant'Angelo.

L'amministrazione comunale di Ortona promette vicinanza ai lavoratori e un impegno per evitare i tagli al personale. Domani, lunedì 2 marzo, il sindaco Leo Castiglione sarà a Pescara per una conferenza stampa convocata dai sindacati sui licenziamenti dei dipendenti Iper Conad. Successivamente incontrerà i sindacati per capire quali ulteriori azioni mettere in campo. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento