Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Stipendi e servizi Chieti Solidale, Uiltucs: "No allarmismi"

Il segretario generale Mario Miccoli, dopo aver sentito il sindaco, rassicura circa gli adempimenti dell'ente e stigmatizza un eccessivo allarmismo.. Chiesto un incontro con i candidati sindaco

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

La Uiltucs, in considerazione degli allarmismi che taluni stanno diffondendo circa il rischio della mancata erogazione dello stipendio agli operatori di Chieti Solidale dopo avere raggiunto telefonicamente il Sindaco Di Primio il quale ha rassicurato circa gli adempimenti dell'ente in tal senso, stigmatizza quanti con il loro eccessivo allarmismo hanno destato apprensione nei lavoratori, stessa prassi nel trascorso recente è stata esercitata nel merito del servizio di assistenza scolastica disabili plessi delle scuole superiori con esiti ampiamente da noi previsti.

Inoltre la scrivente Organizzazione Sindacale, sempre attenta alle problematiche sociali ed economiche dei cittadini , informa e precisa che il progetto dell' INPS “ HOME CARE PREMIUM2015” totalmente finanziato è rivolto alle persone con disabilità e non autosufficienza per supportarle con due distinte forme di interventi: diretto (prestazione integrativa - complementare di assistenza domiciliare ed extra domiciliare) indiretto ( erogazione di un contributo per la remunerazione di caregivers familiari).

Il segretario Generale Mario Miccoli della Uiltucs Abruzzo auspica che tali progetti trovino ulteriori fonti di finanziamento al fine di meglio esprimere le professionalità della Chietisolidale ed invita i candidati a sindaco in un dibattito televisivo sulle strategie di programma di ognuno circa lo sviluppo della strategico dell'azienda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stipendi e servizi Chieti Solidale, Uiltucs: "No allarmismi"

ChietiToday è in caricamento