rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Economia

Trasporto merci su ferrovia, accordo di cinque anni fra Sangritana e Walter Tosto [FOTO]

La partnership sarà articolata attraverso un accordo quadro e una serie di contratti applicativi, uno per ogni tipologia di servizio

Un accordo della durata di cinque anni, fno al 2027, per la movimentazione e il trasporto delle merci inviate tramite rete ferroviaria intermodale lungo il raccordo della linea Pescara-Sulmona, a uso esclusivo di Walter Tosto spa, nella stazione di Chieti Scalo. È quello siglato fra l'azienda con sede in via Piaggio e Sangritana.

La partnership sarà articolata attraverso un accordo quadro e una serie di contratti applicativi, uno per ogni tipologia di servizio, fra cui spicca il trasporto a corto raggio necessario per rifornire lo stabilimento Walter Tosto di acciaio in lastre provenienti dalla Germania. Ma è allo studio un progetto che vedrà coinvolte le due aziende abruzzesi unitamente ad Adriafer e che riguarderà i depositi Walter Tosto di Trieste.

Si tratta di un accordo strategico per il territorio di Chieti, poiché permetterà di rilanciare l’infrastruttura ferroviaria per lo sviluppo industriale e di ridurre gli impatti ambientali grazie all’utilizzo dei binari come alternativa ecosostenibile al trasporto stradale.

La Walter Tosto spa, azienda del Gruppo Tosto, con 1.300 dipendenti, ricavi consolidati per circa 170 milioni di euro e un portafoglio ordini di 500 milioni di euro, è attiva nella progettazione e realizzazione di apparecchi critici di processo per impianti Oil & Gas, chimici, petrolchimici e dell’energia, che esporta nel mercato mondiale.

La Sangritana spa è un’azienda regionale a capitale da Tua, specializzata in trasporto ferroviario merci su rete nazionale e internazionale su treni intermodali con collegamenti con i principali interporti e terminal intermodali italiani ed europei.

“Ci siamo impegnati molto - ha spiegato Luca Tosto, managing director di Walter Tosto spa - per mantenere attivo un asset strategico che rischiava di essere dismesso. L’infrastruttura ferroviaria ci permette di trasportare materiali e prodotti di grandi dimensioni e pesi elevati, anche 1.000 tonnellate, nonché di abbattere gli impatti ambientali derivanti dalle emissioni di CO2. Siamo onorati di instaurare questa nuova collaborazione con Sangritana, un’azienda con la quale abbiamo lavorato in perfetta sinergia anche in passato".

Alberto Amoroso, amministratore unico di Sangritana, ha espresso grande soddisfazione per il rinnovo di questa collaborazione: “Sangritana - ha detto - è presente nei tre principali scali abruzzesi, dimostrando di essere una realtà molto radicata al territorio ed a servizio delle eccellenze nel sistema produttivo abruzzese. È indubbio che anche, e soprattutto, grazie al know-how della nostra azienda sempre più spesso si riescono a creare quelle condizioni che rendono agevole e vincente il ricorso al trasporto ferroviario con tutti i benefici che ne conseguono per le aziende e per i polmoni della regione verde d’Europa”.

L’accordo è stato siglato sotto lo sguardo del commissario di Governo della Zes (Zona economica speciale) Mauro Miccio il quale, nel corso dell’incontro ha evidenziato che: “Sangritana e Walter Tosto sono due orgogli della Regione Abruzzo e questa proficua collaborazione pubblico-privata deve essere un vanto per l'Abruzzo. Il trasporto ferroviario è la risposta migliore ai problemi del caro gasolio, della carenza di autisti e del traffico pesante sulla nostra malridotta autostrada e non è un caso se la Regione Abruzzo ha già previsto ingenti risorse del Pnrr, affidatemi, per offrire nel minor tempo possibile nuove opportunità di sviluppo per il trasporto ferroviario e la logistica ad essa connessa”.

Il consigliere regionale di Forza Italia Mauro Febbo ha dichiarato che “Sangritana metterà a disposizione di Walter Tosto e di tutte le aziende del territorio uno strumento in più per entrare in un network internazionale aumentando il loro grado di competitività nel segno della transizione ecologica”.

Anche il sindaco di Chieti Diego Ferrara si è dichiarato soddisfatto sottolineando che “l’azienda Walter Tosto è un vanto per Chieti ed è molto importante per la città anche in termini di occupazione. Il ricorso alla modalità ferroviaria oltre a valorizzare ancora di più l’operato dell’azienda ha ovviamente ricadute positive per la viabilità comunale e per l’inquinamento del capoluogo di provincia”.

Ospite della mattinata è stato l’amministratore delegato di Adriafer, Maurizio Cociancich, che insieme al responsabile della Business Unit Cargo di Sangritana, Sandro Imbastaro, ha illustrato la nascente collaborazione tra Adriafer e Sangritana, per offrire non solo a Walter Tosto, ma a tutte le imprese abruzzesi, un accesso veloce e competitivo con il porto di Trieste. “La competitività dell’Abruzzo - ha dichiarato - passa attraverso il trasporto ferroviario ed un nuovo modello della catena della supply chain strettamente connessa sia alla qualità del servizio, che alla riduzione dei costi, fattori che si traducono proprio in aumento di competitività delle imprese”.

Accordo Sangritana e Walter Tosto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto merci su ferrovia, accordo di cinque anni fra Sangritana e Walter Tosto [FOTO]

ChietiToday è in caricamento