Saldi estivi: i commercianti non prevedono grandi affari

Domani, sabato 7 luglio, inizia la stagione dei saldi estivi ma un'indagine Confcommercio svela che la maggior parte dei commercianti teatini è pessimista

partono i saldi sabato 7 luglio a Chieti

Come ogni volta, da quando c’è la crisi, l’inizio della stagione dei saldi è accompagnato da dubbi e critiche da parte dei commercianti. Questa volta c’è anche una buona dose di pessimismo tra gli esercenti teatini per gli sconti che da noi  prenderanno il via domani, sabato 7 luglio, e dureranno quasi due mesi.

Non si prevedono grandi affari. E’ quanto emerge da un'indagine condotta da  Confcommercio su un campione di 55 negozianti del posto.

Le aspettative sono sotto il limite: l’80% degli intervistati sa che non farà grossi guadagni coi saldi, altri esercenti sottolineano la necessità di posticipare i saldi ad agosto, in modo da favorire comunque le vendite a prezzo pieno dei capi di stagione, oltre che di regolarizzare in fretta un settore penalizzato  da chi applica sconti tutto l'anno.

“Viviamo in un periodo di grande incertezza - commenta Marisa Tiberio, presidente delegazione Chieti Confcmmercio - dobbiamo comunque andare avanti cercando di dribblare nel miglior modo possibile una congiuntura economica davvero difficile aggravata, oltremodo, dal calo drastico dei consumi che penalizza ovviamente la nostra categoria in quanto gli utenti spendono sempre meno per tutto quanto non è di primaria necessità: otto famiglie su dieci spendono il proprio stipendio per vivere – continua Tiberio -  l’11% dei nuclei familiari attinge dai risparmi per tirare avanti e solo il 9% riesce a mettere pochi spiccioli da parte per far fronte ad ogni evenienza”.

In questo quadro i commercianti non sono aiutati dalle  liberalizzazioni indiscriminate e dalla forte tassazione applicata sulla categoria.

Per quanto riguarda i saldi in partenza, la presidente di Confcommercio definisce quella che sta per iniziare sarà la stagione del “super-saldo”, perché ci saranno sconti davvero importanti sulla merce in vendita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa sera intanto (venerdì 6 luglio) in centro, molti negozi rimarranno aperti per salutare l’inizio dei saldi e vivacizzare la manifestazione organizzata proprio da Confcommercio e Comune all’interno del progetto “Chieti più al femminile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • L'infettivologo: "Aspettiamoci 2-3mila casi in Abruzzo. Fine di questa fase? Almeno altre 4-6 settimane"

  • Covid-19, il laboratorio dell'Ud'A di Chieti pronto per eseguire i test: si parte con gli operatori sanitari

  • Coronavirus: altri sei morti in Abruzzo, due erano della provincia di Chieti

  • Se ne è andata la professoressa Lea Curti Pancella

  • Coronavirus: 116 nuovi casi in Abruzzo, 40 in provincia di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento