menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina al Todis di Sambuceto, caccia al malvivente solitario

Il colpo ieri sera, all'ora di chiusura, quando l'uomo, con la minaccia di una pistola, è riuscito a farsi consegnare l'incasso. Poi è fuggito a piedi

Ha agito all'ora di chiusura, da solo, armato di una pistola e coprendosi il volto con sciarpa e cappello. Così, ieri sera, intorno alle ore 21, un malvivente solitario è riuscito a portare via l'incasso di giornata del supermercato Todis di Sambuceto, a San Giovanni Teatino.

Il colpo è stato rapidissimo: il rapinatore è entrato e, dietro la minaccia della pistola, si è fatto consegnare il denaro. Dopodiché, si è allontanato a piedi. Secondo le testimonianze, si tratterebbe di una persona giovane, italiana, senza particolari inflessioni dialettali. 

Probabilmente, fuori, lo aspettava un complice a bordo di un'auto. Subito i dipendenti hanno dato l'allarme e i carabinieri, nel giro di poco, hanno allestito posti di blocco per cercare di rintracciare il malvivente. Ma, finora, le ricerche sono state vane. Ora si cerca qualche immagine utile alle indagini dalle telecamere di sorveglianza installate fuori dal supermercato. 

Secondo una prima stima, l'incasso rubato ammonterebbe a qualche migliaio di euro. 

Poco più di un anno fa, il direttore dello stesso supermercato era stato aggredito da due malviventi che, dopo averlo aggredito, erano riusciti a portargli via l'incasso che stava andando a versare in banca. Nel 2015 c'era stato un altro tentativo di rapina, ma una cassiera aveva coraggiosamente fatto resistenza e il malvivente era stato arrestato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento