menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta rapina al Todis di Sambuceto ma la cassiera non cede: arrestato

L'uomo si è presentato lunedì a volto scoperto e armato di taglierino, minacciando la cassiera per farsi consegnare l'incasso. E' stato rintracciato grazie alle riprese del sistema di videosorveglianza e alle descrizioni della vittima

Un 35enne, originario di Lanciano, D.L., incensurato, è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara per tentata rapina al supermercato Todis di viale Amendola a Sambuceto. Verso le 19,30 di lunedì, l’uomo si è presentato a volto scoperto e armato di taglierino, minacciando la cassiera per farsi consegnare l’incasso. La ragazza però, si è rifiutata coraggiosamente e ha mandato il 35enne via a mani vuote.

Particolare il modus operandi: il ragazzo ha parcheggiato l’auto davanti l’esercizio commerciale e, incurante delle telecamere, senza preoccuparsi minimamente di camuffarsi, è entrato, arma in pugno, e ha minacciato la cassiera; elementi questi che hanno fatto subito ritenere ai militari che non si trattasse di un rapinatore esperto.

Grazie alle riprese del sistema di videosorveglianza che hanno catturato l’intera sequenza della rapina e alle descrizioni della vittima, nel giro di un paio d’ore è stato possibile rintracciare l’uomo, che nel frattempo era arrivato nel parcheggio di un altro supermercato, a Pescara. Fermato e perquisito dai carabinieri, l’uomo è stato trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina, soldi in contanti di piccolo taglio e un taglierino con la lama aperta, occultato nel vano portaoggetti dell’auto. E’ stato arrestato per tentata rapina e associato al carcere di San Donato.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento