Rapina in villa a Lanciano: processo rinviato a settembre

Il processo 'blindato' si è aperto con l'ammisione del rito abbreviato davanti al gup. I coniugi Martelli hanno deciso di non costituirsi parte civile

Tribunale blindato ieri a Lanciano dove si è aperto il processo alla banda che il 23 settembre 2018 rapinò la villa dei coniugi Carlo Martelli e Niva Bazzan. Ieri mattina l'udienza preliminare al palazzo di giustizia.

Il processo si è aperto con l'ammisione del rito abbreviato davanti al gup Giovanni Nappi che ha fissato al 30 settembre prossimo l'inizio della discussione con la possibilità dell'emissione della sentenza. Ieri i coniugi Martelli non erano presenti in aula in quanto hanno deciso di non costituirsi parte civile.

Sei gli accusati di rapina pluriaggravata, lesioni gravissime, sequestro di persona e porto abusivo di arma.

Il presunto capo banda Adrian Martin, estradato dalla Romani un mese e mezzo dopo la violenta rapinaAlexandru Colteanu, bloccato in Campania un paio di settimane dopo i fatti di Lanciano, l'unico dei sette imputati, che non ha mai confermato la sua responsabilità; i fratelli Ion e Costantin Turlica e il cugino Aurel Ruset, residenti in centro storico e ben integrati in città, arrestati dopo pochi giorni nelle campagne frentane, presumibilmente mentre cercavano di allontanarsi dalla città e dall'Italia; George Ghiviziu, anche lui ben integrato in città e residente in centro con moglie e figlio, considerato l'autista della banda che entrò in casa Martelli quella notte, fermato una settimana dopo mentre cercava di nascondersi nelle campagne.

Un settimo romeno è esclusivamente accusato di favoreggiamento, ma non ha preso parte alla rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Impiegata positiva al Covid-19, chiude ufficio postale di Francavilla al Mare

  • I benefici del fitwalking, la camminata veloce che fa perdere peso

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • Ex carabiniere ucciso con tre colpi di pistola: caccia all'assassino e al complice che l'ha aiutato a fuggire

  • SpaceX sui cieli di Chieti: emozione per il lancio della navicella nello spazio

Torna su
ChietiToday è in caricamento