Ospedale di Chieti, finto medico intasca soldi da paziente: condannato per truffa

L'uomo, un tecnico che lavorava nel laboratorio analisi dell’ospedale teatino dovrà scontare due anni e nove mesi di reclusione

Il tribunale di Chieti ha condannato a due anni e nove mesi di reclusione un ex tecnico del laboratorio analisi dell'ospedale Santissima Annunziata di Chieti, G. M.: l'uomo è stato condannato per truffa. L'uomo è stato, inoltre, condannato a risarcire i danni alla Asl Lanciano Vasto Chieti che si è costituita parte civile.

Questi i fatti: nell’aprile di cinque anni fa, l’uomo si era presentato a un paziente presentandosi come medico oncologo, e aveva garantito di occuparsi dell’iter amministrativo per eseguire gli esami e le analisi di cui l'uomo aveva bisogno. Per fare questo è arrivato a farsi consegnare circa 600 euro. Nessun esame, però, è mai stato eseguito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

Torna su
ChietiToday è in caricamento