Letti in corridoio, i Nas tornano nel reparto di Medicina

Sanate alcune criticità riscontrate a gennaio, ne restano altre che la direzione promette di risolvere al più presto

Nuova ispezione dei Carabinieri del Nas di Pescara, ieri (domenica 15 maggio), nel reparto di Medicina dell'ospedale clinicizzato di Chieti. Dal controllo, il secondo dopo quello di gennaio scorso, sono emerse alcune criticità strutturali e la presenza di quattro letti con pazienti in corridoio. Parte dei problemi riscontrati a gennaio, riguardanti la sicurezza nei luoghi di lavoro, la conservazione delle bombole di ossigeno e dei medicinali, erano già stati risolti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Restano alcune criticità, già accertate nell'ispezione precedente, che sono state segnalate all'autorità sanitaria per i provvedimenti del caso, affinché si ponga rimedio. "Stiamo già lavorando per adottare i provvedimenti più opportuni per fare fronte al problema" ha dichiarato il direttore generale della Asl, Pasquale Flacco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • È scomparso ad Arielli il "poeta agricoltore" Tommaso Stella

  • Esce ubriaco nonostante il divieto e si schianta contro una centralina dell'Enel: arrestato

Torna su
ChietiToday è in caricamento