menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marsilio negativo al Covid 19 si appella ai cittadini: "Restate a casa, ce la faremo solo tutti insieme"

Il presidente della Regione Abruzzo si era messo in quarantena dopo aver incontrato l'omologo del Lazio Zingaretti, risultato positivo al Coronavirus

È risultato fortunatamente negativo il tampone per il Coronavirus sul presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio. Il governatore ieri si era sottoposto al test per precauzione, dopo che l'omologo del Lazio, Nicola Zingaretti, era risultato contagiato qualche giorno fa. I due erano stati a contatto la scorsa settimana, in occasione della firma al progetto da due miliardi di euro per migliorare i collegamenti tra Abruzzo e Lazio.

Marsilio aveva deciso di mettersi in quarantena per evitare rischi alla sua famiglia e ai suoi collaboratori. E stanotte è arrivato l'esito del test, che lui stesso ha comunicato sui suoi profili social: "Non avevo molti dubbi - ha scritto - vista l'occasionalità del contatto avuto con Zingaretti, ma è stato giusto adottare tutte le precauzioni, seguire con disciplina i protocolli sanitari e le regole che stiamo imponendo a tutti i cittadini per contenere, combattere e sconfiggere il virus. Anche se non ho mai temuto di essere davvero contagiato, in un angolino riposto della mia testa il 'tarlo' di poter diventare 'l'untore' della mia famiglia lavorava incessantemente e minava la serenità. Torno quindi a baciare e abbracciare mia moglie e mia figlia dopo giorni di autoisolamento e rapporti 'a distanza' pur nella stessa casa".

Ora, però, anche il Governatore torna in trincea nella lotta al Coronavirus: "Comincia un'altra giornata campale: purtroppo - ammette - l'onda lunga dell'epidemia è arrivata, da quattro giorni il ritmo dei contagi e dei ricoveri in Abruzzo raddoppia quotidianamente, siamo già al limite della capacità di ricovero, con alcuni reparti chiusi o ridimensionati perché sono stati contagiati medici e paramedici, in prima linea come sempre. Dobbiamo mettere tutte le energie a disposizione di questa impresa".

Infine, un appello a tutti gli abruzzesi e non solo, affinché aiutino concretamente medici, operatori sanitari e istituzioni a sconfiggere il virus: "La collaborazione dei cittadini - invita il presidente della Regione - è essenziale: restate a casa! Tutti quelli che possono farlo, restino nelle loro abitazioni, evitino spostamenti e contatti non necessari, mantengano le distanze di sicurezza quando costretti a uscire e incontrare persone. Ce la faremo solo lottando tutti insieme, con senso di responsabilità!".

L'ultimo bilancio: 54 contagiati in Abruzzo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento