menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lanciano sprofonda, si rompe la condotta idrica: niente acqua in centro storico

In mattinata durante le operazioni di carotaggio si è rotta la condotta "Belvedere". Per consentire le operazioni di riparazione della Sasi l’erogazione idrica è stata sospesa fino a fine lavori

Ancora criticità in centro a Lanciano: dopo la voragine su corso Trento e Trieste, che ha determinato anche lo spostamento di alcune bancarelle della fiera di Sant'Egidio, è in corso una nuova emergenza dovuta una rottura della condotta idrica denominata "Belvedere".

E' successo questa mattina, durante le operazioni di carotaggio di una ditta privata incaricata di effettuare il monitoraggio del sottosuolo del tratto carrabile di corso Trento e Trieste.

L'erogazione idrica è stata sospesa fino a fine lavori nelle seguenti zone di Lanciano: Sant'Egidio, Santa Liberata, Santa Maria dei Mesi, San Iorio, Sabbioni, Rione Fenaroli, quartieri Lancianovecchio, Sacca, Civitanova, Borgo.

"Apprendiamo dai tecnici Sasi, già al lavoro da alcune ore, che le operazioni di riparazione saranno ultimate entro il primo pomeriggio" comunica il sindaco Mario Pupillo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento