rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Castel Frentano

Si incendia la tettoia esterna di un'abitazione, distrutte due auto e una moto a Castel Frentano

Intervento di vigili del fuoco e carabinieri questa mattina, 4 dicembre: le fiamme sarebbero partite da un secchio con cenere e foglie secche

Ci sarebbe una disattenzione all'origine dell'incendio che questa mattina, 4 dicembre, ha distrutto una tettoia per auto a Castel Frentano. L'allarme è scoppiato prima delle 10 in via Della Selva.

Allertati dai cittadini del posto, preoccupati per la colonna di fumo e le fiamme che vedevano vicino ad un'abitazione, in paese sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Lanciano, e in supporto una squadra di Casoli. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Castel Frentano e quelli del Radiomobile di Lanciano.

Da una prima ricostruzione, sembra che il proprietario abbia tolto la cenere dal camino, acceso ieri sera, e l'abbia messa in un secchio di ferro insieme alle foglie secche raccolte nel cortile. Quindi sarebbe andato a lavoro. In mezzo alla cenere, però, ci sarebbe stato ancora qualche carbone non del tutto spento che piano piano, con il fogliame secco, ha scatenato le fiamme.

Sotto la tettoia vi erano due autovetture, una Fiat 500 e un suv Dacia, una moto, attrezzature varie e circa 50 quintali di legna, che sono andati distrutti nel rogo. Per domare le fiamme sono state impiegate tre autobotti. Anche la struttura portante in legno della tettoia è rimasta danneggiata. L'abitazione adiacente ha riportato qualche vetro rotto e qualche muro annerito.

Per precauzione i carabinieri hanno fatto uscire dalle abitazioni vicine alcuni residenti, rientrati in casa non appena l'incendio è stato messo sotto controllo dai vigili del fuoco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si incendia la tettoia esterna di un'abitazione, distrutte due auto e una moto a Castel Frentano

ChietiToday è in caricamento