menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Siglato l'accordo fra Honeywell e Baomarc, ma la Fiom mette in guardia: "Tempi certi, o lavoratori senza reddito"

A settembre saranno installati i nuovi macchinari e partiranno i colloqui con gli ex dipendenti da ricollocare

Finalmente è fatta: è stato siglato stamani, al ministero dello Sviluppo Economico, l'accordo fra Honeywell e Baomarc. Il nuovo acquirente ha comunicato che dal mese di settembre saranno installati i nuovi macchinari e partiranno i colloqui con gli ex dipendenti Honeywell. Mentre il Mise ha chiesto di programmare un nuovo incontro nella seconda metà di ottobre, per monitorare la situazione. 

La Fiom, pur soddisfatta per quello che ritiene il primo passo, invoca "ulteriori confronti, anche per una verifica totale del bacino interessato e soprattutto per conoscere gli strumetni che potranno essere messi a disposizione per la ricollocazione della totalità dei lavoratori. Bisogna sempre tener conto - dicono in una nota Fiom Chieti, la sezione regionale e la Rsu ex Honeywell - che la durata della Naspi rischia di non coincidere con i tempi previsti per le ricollocazioni: i lavoratori rischiano di non avere più un sostegno al reddito".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento