rotate-mobile
Cronaca Casalbordino

"Schede già votate a Casalbordino", ma è una bufala creata ad arte e il sindaco va dai carabinieri

Ignoti hanno riprodotto la grafica di una testata giornalistica abruzzese, con tanto di firma di un suo cronista, per diffondere una fake news sull'andamento del voto; il primo cittadino Marinucci ha presentato denuncia contro ignoti

A poche ora dall'apertura dei seggi elettorali in Abruzzo per il rinnovo del consiglio regionale e la scelta del nuovo presidente, c'è la prima denuncia per una bufala creata ad arte e fatta circolare sulle chat Whatsapp e sui social. A presentarla, come spiega lui stesso, è stato il sindaco di Casalbordino, Filippo Marinucci.

Ignoti, infatti, hanno realizzato un'immagine che a un occhio meno attento potrebbe sembrare veritiera, ma riporta una fake news sull'andamento del voto in paese. In particolare, lo screenshot che sta girando online riprende la grafica di una testata giornalisti abruzzese e addirittura il nome di uno dei suoi cronisti, che avrebbe diffuso la notizia di schede elettorali contenenti l'indicazione di voto ancora prima dell'apertura dei seggi a Casalbordino. La bufala parla anche dell'intervento delle forze dell'ordine per fronteggiare questo episodio. 

Si tratta, ovviamente, di una notizia falsa e mai pubblicata da alcuna testata giornalistica. "Mi sono trovato costretto, stamani - spiega il primo cittadino di Casalbordino - a sporgere denuncia contro ignoti nella locale stazione dei carabinieri". Anche la testata giornalistica coinvolta si riserva di avviare azioni a tutela della sua immagine.

"Per tale gesto, di una gravità inaudita - conclude Marinucci - nel tentativo di screditare il nostro Comune e soprattutto di turbare il regolare e democratico svolgimento delle elezioni, auspico indagini accurate per risalire al responsabile".

Leggi le notizie di ChietiToday su Whatsapp

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Schede già votate a Casalbordino", ma è una bufala creata ad arte e il sindaco va dai carabinieri

ChietiToday è in caricamento