Le tribune sono inagibili: spettatori costretti a guardare le partite tra fango e rovi al campo di Sant'Anna

Al "Nazzareno La Rovere" dal 20 marzo le tribune sono chiuse, perché c'è bisogno di un intervento di manutenzione straordinaria che è motivo di scontro fra gestore e Comune

Ennesimo caso che riguarda una struttura sportiva di proprietà del Comune di Chieti. Una storia infinita che, dopo le recenti vicende dello stadio Angelini e della piscina comunale, vede questa volta protagonista il campo sportivo di Sant’Anna. Sono diverse le squadre, nelle varie categorie, a disputare le proprie gare interne al "Nazzareno La Rovere", ma ha destato stupore da parte dei presenti, domenica scorsa, osservare gli spettatori della partita di cartello della giornata  tra Città di Chieti e San Martino sulla Marrucina, assiepati nella zona della recinzione nord tra fango (a causa delle piogge precedenti) e rovi di spine. Il motivo è dovuto alla chiusura, lo scorso 20 marzo, della tribuna posizionata al lato sud. Una circostanza inaspettata e di particolare disagio, l’ennesima brutta figura a livello di immagine per la città e, in questo caso, anche agli occhi delle decine di tifosi ospiti arrivati a Chieti per assistere alla gara.

La situazione si è venuta a creare a seguito delle posizioni discordanti da parte del gestore dell’impianto, la Ssd Città di Chieti e il Comune, sul collaudo necessario a ottenere il certificato di agibilità della tribuna metallica che risulta scaduto da tempo. Il collaudo prevede la messa in opera di una manutenzione straordinaria che è motivo di scontro, appunto, fra il proprietario dell’impianto e il gestore. Il sindaco Di Primio ha chiesto una relazione dettagliata sulla questione al dirigente dell'ufficio Tecnico del Comune, Paolo Intorbida.

L'impianto negli ultimi anni ha visto vari passaggi di mano nella gestione: dopo la rescissione del contratto nel 2016 con l'Asd Teate 2000, l'impianto è stato gestito mediante assegnazione diretta dal Sant'Anna calcio fino allo scorso anno. Dal 30 luglio 2018 è diretto dalla Ssd Città di Chieti vincitrice del bando di gara. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • La simpatia di Alessandra da Chieti conquista la puntata di Avanti un altro

  • Tragico incidente: auto finisce in un fosso a pochi metri dalla cerimonia per Rigopiano, morta una donna di Chieti

  • Trova i ladri in camera da letto mentre gioca alla Play: paura in casa a Vasto Marina

  • Ubriaco alla guida uccise il cuoco teatino Luciani: condannato a 4 anni per omicidio stradale

  • Concorsone infermieri, in arrivo una valanga di ricorsi: "Ci sono anomalie"  

Torna su
ChietiToday è in caricamento