rotate-mobile
Cronaca San Giovanni Teatino

Dopo il blitz di Sambuceto Di Clemente ringrazia i carabinieri: proseguono le attività contro lo spaccio di droga

Il sindaco di San Giovanni Teatino parla di "duro colpo alla malavita, visto che si tratta del sequestro di una quantità elevata di droga destinata alla movida locale e non solo"

Proseguono le attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei carabinieri del comando provinciale di Chieti dopo l’importante operazione di venerdì scorso a Sambuceto dove i militari della locale stazione, dopo un inseguimento, hanno arrestato tre uomini di origine napoletana trovati in possesso di oltre 2 chili di hashish e 108 grammi circa di cocaina. 

Il sindaco di San Giovanni Teatino Giorgio Di Clemente oggi ringrazia a nome della cittadinanza le forze dell’ordine per il lavoro svolto. E questa mattina il primo cittadino ha visitato la caserma locale dei carabinieri a Sambuceto: “Per noi - ha dichiarato - sono un punto di riferimento importantissimo a tutela del territorio soprattutto perché con il loro prezioso lavoro sono un deterrente contro tutti coloro che sono armati di cattive intenzioni. Il blitz degli scorsi giorni, che ha visto la presenza dei nostri validi carabinieri, ha inferto un duro colpo alla malavita, visto che si tratta del sequestro di una quantità elevata di droga, destinata alla movida locale e non solo. Il nostro territorio, seppur all’apparenza piccolo e facilmente gestibile, in realtà risulta essere alquanto grande ed esteso e spesso capita che si debba anche intervenire nei territori limitrofi a supporto di altri colleghi e viceversa”.

Il comando stazione dei carabinieri è ospitato in un immobile di proprietà del Comune di San Giovanni Teatino e l’amministrazione Di Clemente si dice pronta a valutare un eventuale ampliamento degli spazi a loro destinati qualora dovesse aumentare il personale in servizio.

Quanto all’operazione condotta venerdì scorso dai militari della stazione carabinieri di Sambuceto, questa "si inserisce in una più ampia attività di prevenzione, disposta in tutta la provincia, con particolare attenzione ai luoghi maggiormente frequentati dagli assuntori di sostanze stupefacenti – si legge in una nota della Compagnia di Chieti - per garantire maggiore sicurezza e contrastare il fenomeno dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti”. Nei giorni scorsi sono stati numerosi anche i controlli dell’Arma alla circolazione stradale con diverse persone e mezzi controllati
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il blitz di Sambuceto Di Clemente ringrazia i carabinieri: proseguono le attività contro lo spaccio di droga

ChietiToday è in caricamento