menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reduce di guerra aspetta il vaccino, Figliuolo manda la task force per vaccinare Sabatino

L'appello di nonno Paolo Antonio Sabatino, 100 anni il prossimo 21 aprile, è arrivato al commissario per l'emergenza coronavirus che ha disposto la vaccinazione per domenica

L’appello di nonno Paolo Antonio Sabatino, reduce di guerra, classe 1921, è arrivato allo Stato che ha ordinato subito la vaccinazione anti Covid per il quasi centenario di Castelguidone.

L'anziano chiedeva, assieme ai suoi familiari, il vaccino come regalo per il suo centesimo compleanno, il prossimo 21 aprile. Dopo essersi prenotato sul portale della Regione Abruzzo a gennaio temeva di essere stato dimenticato dalla Asl Lanciano Vasto Chieti. 

La sua storia è arrivata al commissario per l’emergenza, generale Francesco Paolo  Figliuolo che, come fa sapere Adnkronos, ha impartito disposizioni precise per vaccinare subito il reduce di guerra. Questa mattina la task force operativa in Molise per supportare la campagna vaccinale anti-Covid raggiungerà il borgo di Castelguidone per vaccinare l'anziano.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: oggi 196 nuovi positivi e 441 guariti in Abruzzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento