Lunedì, 18 Ottobre 2021
Segnalazioni

A scuola senza zaino e classi bilingue al comprensivo De Petra di Casoli Altino Palombaro

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Nelle scuole infanzia e nelle classi prime e seconde delle scuole primarie del Comprensivo è attivo il modello pedagogico della scuola senza zaino. I tre principi fondamentali sono ospitalità, responsabilità e comunità. La prima è evidente già a partire dagli ambienti scolastici, molto colorati e con banchi rettangolari o trapezoidali in grado di ospitare 4 0 6 alunni, che pertanto possono sviluppare progetti collettivi o supportarsi su singoli lavori.

“I bambini, naturalmente supportati dalle insegnanti, sono coinvolti praticamente in ogni decisione – afferma la dirigente scolastica Serafina D’Angelo –, pertanto contribuiscono letteralmente a ‘costruire’ l’ambiente scolastico”. Nelle classi accuratamente microprogettate i bimbi arrivano letteralmente ‘senza zaino’, perché questi ultimi sono stati sostituiti da borse, acquistate dalla scuola con le quote pagate dai genitori, identiche per tutti gli alunni con il logo e il motto della scuola “La curiosità è il futuro”. “A casa portano soltanto il diario sempre con logo e materiale autentico del comprensivo e piccole attività di rinforzo di quanto fatto in classe “. Gli alunni indossano una tuta blu e una t shirt bianca con logo per rinforzare il senso di appartenenza alla comunità scolastica. Ciascun alunno ha un proprio contenitore con logo e gratuito. La costante, già sperimentata lo scorso anno anche in periodo covid, è che ciascuno di loro si sente molto più responsabilizzato nella gestione. Tutto il materiale viene poi riposto in “buchette” Ciascun alunno ha la sua e se ne prende cura con grande diligenza.

 Altrettanta attenzione pongono nel far rispettare il compito che viene assegnato nell’ambito del gruppo: i bimbi vengono responsabilizzati e assumono dei ruoli specifici all'interno del gruppo classe. Grande attenzione viene posta, nella scuola primaria, all'apprendimento consapevole della lettoscrittura; si utilizzano, infatti, i quadernotti che facilitano il processo di acquisizione della scrittura fino ad arrivare alla bella scrittura di un corsivo accurato. Per tre ore la settimana è presente nelle classi una docente madrelingua inglese che, in compresenza con le docenti curriculari, gestisce le diverse attività utilizzando esclusivamente la lingua inglese. Si utilizza l'outdoor learning con spazi esterni appositamente strutturati con gazebo e panche/tavoli. “Aiutami a fare da solo”….lo sfondo pedagogico montessoriano fa da cornice a tutte le esperienze di insegnamento e apprendimento tese a sviluppare abilità e competenze disciplinari e trasversali favorendo autonomia e autoregolazione cognitiva ed emotiva in tutti gli alunni. Numerosi gli oggetti di apprendimento e le esperienze sensoriali che aiutano i bambini ad esplorare il mondo con i sensi, assimilando informazioni e abilità educando all'indipendenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A scuola senza zaino e classi bilingue al comprensivo De Petra di Casoli Altino Palombaro

ChietiToday è in caricamento