Martedì, 18 Maggio 2021
Segnalazioni Colle dell'Ara

Ambulatorio odontoiatrico trasferito: l’Anffas di Chieti chiede un incontro con il manager Asl

Dopo anni di cure nell’ambulatorio della Palazzina L del policlinico di Chieti i ragazzi dovranno spostarsi

L’ambulatorio odontoiatrico del policlinico SS. Annunziata di Chieti si trasferisce dalla palazzina L in un’altra struttura: una decisione che secondo l’Anffas di Chieti comporterà disagi ai pazienti disabili che da anni qui venivano curati con efficacia e in sicurezza. Per questo la presidente Erika Toto ha scritto alla Asl chiedendo un incontro con il manager Thomas Schael.  

“Non riusciamo a capire lo spostamento in un’altra struttura, per di più difficile da raggiungere con i mezzi di soccorso che spesso dobbiamo utilizzare per trasportare i ragazzi” dice la presidente dell’Anffas teatina unendosi agli accorati appelli lanciati da altre associazioni che operano sul territorio per difendere il servizio ubicato nella vecchia struttura. 

“Non è nostra abitudine fare polemiche, ma davvero ci sembra inopportuno, antieconomico e anche rischioso il trasferimento già deciso. Per questo – scrive Toto - chiediamo al direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, un incontro per spiegare e far valere le nostre ragioni, che poi sono quelle di pazienti fragili come i nostri ragazzi. In un momento di grandi difficoltà assistenziali legate all’emergenza pandemica, con visite e sedute che sono state ridotte in gran numero, è un peccato penalizzare un servizio che ha sempre funzionato al meglio”.   
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulatorio odontoiatrico trasferito: l’Anffas di Chieti chiede un incontro con il manager Asl

ChietiToday è in caricamento