rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Segnalazioni

Matteo D’Abrosca a Chieti per incontrare le istituzioni locali portando speranza a chi lotta contro il cancro infantile

Il testimonial guerriero 22 enne contro il cancro infantile dopo una grave malattia già consigliere del governo italiano premiato dall’ex presidente degli Stati Uniti Trump sarà a Chieti per parlare di disabilità.

La narrazione di Matteo D’Abrosca è un inno di speranza e dedizione sociale che trova ora eco a Chieti. Giovane combattente contro il cancro infantile, già consigliere del governo italiano e insignito del riconoscimento del Presidente degli Stati Uniti Trump per la difesa dei diritti umani nei confronti dei bambini malati di tumore nel mondo. D’Abrosca giunge a Chieti portando con sé un messaggio di resilienza e trasformazione. La sua visita è concepita per stimolare una discussione proficua sulla battaglia contro il cancro infantile, sulle politiche di supporto alle persone con disabilità e sull’essenziale importanza dell’inclusione nella società. D’Abrosca, riconosciuto a livello internazionale, si propone di condividere le sue esperienze per ispirare la comunità chietina ad affrontare le sfide legate alla salute e all’inclusione. L’incontro con le istituzioni locali tra cui il Prefetto e Questore rappresenta un momento di dialogo e collaborazione, con l’obiettivo di tessere relazioni più strette tra organizzazioni e istituzioni portando la presenza dello Stato nei confronti delle persone con disabilità donando speranza. Dopo incontri di alto profilo alle istituzioni europee di Bruxelles e collaborazioni con governi globali, rivolge ora la sua attenzione alla comunità più vulnerabile chietina. Il suo curriculum, impreziosito da riconoscimenti prestigiosi e incontri con figure di spicco, si arricchisce ora della preziosa esperienza a Chieti. Con il suo impegno per la promozione dell’uguaglianza e della giustizia sociale, D’Abrosca offre a Chieti un’opportunità di ispirazione per affrontare le sfide del presente e costruire insieme un futuro più inclusivo. La sua presenza è un richiamo alla speranza e all’impegno sociale, una possibilità per Chieti di emergere come protagonista nella creazione di una comunità più resiliente e solidale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo D’Abrosca a Chieti per incontrare le istituzioni locali portando speranza a chi lotta contro il cancro infantile

ChietiToday è in caricamento