Sabato, 19 Giugno 2021
Politica

Sanità, il sindaco Ferrara risponde a Gallucci: "Non ho nessuna intenzione di gettare la spugna"

Il primo cittadino replica alle istanze dell'avvocato teatino e promette: "Mi farò portatore di azioni incisive su sanità teatine a partire dal neo tavolo tecnico consultivo"

Non ha nessuna intenzione di abbassare la guardia sulla sanità teatina il sindaco Diego Ferrara e lo ribadisce rispondendo alla lettera inviata qualche giorno fa dal  presidente dell'associazione Gente d'Abruzzo, Federico Gallucci, nella quale portava alla ribalta le annose problematiche che affliggono la sanità, soprattutto quella che riguarda i malati oncologici.

“Da medico ancor prima che da sindaco, mi preme rassicurarlo sul fatto che, non soltanto non è mia intenzione gettare la spugna, ma anzi, la sensibilità che sino ad ora mi ha guidato nell’approccio con le importantissime tematiche sollevate dalla sua e dalle altre associazioni che meritoriamente seguitano ad interessarsi dei nostri malati oncologici, mi impongono una attività sempre più incisiva, questo nell’ambito delle mie prerogative e sempre nel massimo rispetto del protocollo istituzionale cui sono legato” risponde il sindaco.

Ferrara assicura ancora interessamento nei confronti della procedura per l’acquisto del nuovo acceleratore  lineare che sarà ospitato nel reparto di radioterapia del presidio di Colle dell’Ara, come anche delle problematiche legate al recente spostamento della Chirurgia dermatologica oncologica, nonchè della necessità di ribadire l’esigenza di potenziare le eccellenze che operano della sede di Ortona, a partire dalla Chirurgia endoscopica.

“Mi corre, poi, di informarlo anche del fatto, che stante la notizia della recente istituzione, a cura del Magnifico rettore della Ud’A, di un tavolo tecnico consultivo composto dai primari universitari ed ospedalieri, mi premurerò al più presto di esserne parte istituzionale in rappresentanza della città, veste e occasione che certamente mi daranno la possibilità di incidere ancora meglio e direttamente per la risoluzione delle problematiche delle quali mi ha interessato. Nel prosieguo – conclude Ferrara - valuterò, comunque, la opportunità di intraprendere ulteriori iniziative istituzionali, finalizzate a garantire una sempre maggior tutela al percorso di cura che vedono purtroppo protagonisti i nostri malati oncologici”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, il sindaco Ferrara risponde a Gallucci: "Non ho nessuna intenzione di gettare la spugna"

ChietiToday è in caricamento