menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune non ha ancora approvato il bilancio di previsione e Febo invoca la nomina di un commissario

Il termine per l'approvazione del bilancio di previsione e del pluriennale 2017-2019 in consiglio comunale è scaduto il 31 marzo. Ma la giunta comunale non ha ancora provveduto a predisporre e approvare gli schemi dei due documenti

Tarda ancora una volta l'approvazione del bilancio di previsione del Comune di Chieti. E il cosigliere di opposizione Luigi Febo (Chieti per Chieti) chiede la nomina di un commissario ad acta, come previsto dalla legge, scrivendo al segretario generale Celestina Labbadia, al prefetto Antonio Corona, al collegio dei revisori dei conti, alla sezione regionale di controllo della Corte dei conti e al procuratore regionale presso la Corte dei conti per l'Abruzzo. 

Il termine per l'approvazione del bilancio di previsione e del pluriennale 2017-2019 in consiglio comunale è scaduto venerdì (31 marzo). Ma, ad oggi, la giunta comunale non ha ancora provveduto a predisporre e approvare gli schemi dei due documenti, "impedendo di fatto - scrive Febo - al consiglio comunale di approvare, nel termine fissato dalle norme giuscontabili, gli strumenti finanziari di che trattasi". 

E lo statuto del Comune di Chieti prevede che il segretario generale nomini un commissario nel caso in cui, allo scadere dei termini, non siano stati predisposti gli schemi di bilancio da sottoporre all'attenzione del consiglio comunale. 

"Anche quest'anno - commenta il consigleire Febo - abbiamo il dovere di stigmatizzare questo comportamento irrispettoso delle regole da parte dell'amministrazione Di Primio. E' da notare la differenza tra la solerzia e le energie profuse per far approvare la delibera di aumento delle tariffe Tari e l'assoluta indifferenza verso un atto così importante per l'ente". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento