Methapower, parte l'inchiesta a Torrevecchia Teatina

Il Consiglio comunale istituisce la Commissione Speciale d'Inchiesta

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Obiettivo: individuare responsabilità amministrative legate alla sentenza di condanna della Corte di cassazione n. 29188/2020. Con deliberazione n. 1 del 20 gennaio scorso, pubblicata qualche giorno fa all’albo pretorio, il Consiglio comunale di Torrevecchia Teatina, sulla proposta del gruppo consiliare Torrevecchia Libera, ha deliberato l’istituzione della Commissione temporanea speciale di controllo e di indagine sulla questione legata alla sentenza di condanna del Comune al pagamento di oltre trecentomila euro alla Methapower.

Dopo una snervante e rovente discussione, con tredici voti a favore ed un’astensione, alla fine passa l’emendamento proposto dal gruppo d’opposizione dunque. L’istituzione della Commissione speciale è cosa fatta: composizione di tre consiglieri, due di maggioranza ed uno di minoranza, per raccogliere ogni documento amministrativo utile, per definire ogni responsabilità e proporre, nel giro di tre mesi, una proposta di deliberazione utile al Consiglio comunale.

"Si può sicuramente nutrire una certa soddisfazione; non può confortare comunque l’aver individuato una comune strada solo dopo tutto tempo passato e dopo tutto il denaro perso. La comunità adesso avrà tempo, modo e un'altra grande occasione per verificare quello che è avvenuto davvero nei rapporti fra organi politici, uffici amministrativi del Comune e l’azienda Methapower, in tutta chiarezza."

Torna su
ChietiToday è in caricamento