rotate-mobile
Politica Chieti Scalo / Via Amiterno

Ludoteca via Amiterno: ordine del giorno per evitare il trasferimento

Lo ha presetato il consigliere Di Paolo: perchè spostare un servizio pensato come spazio per il quartiere e nel quale confluiscono le attività di natura sociale di diverse associazioni?

Nessuno tocchi la Ludoteca di via Amiterno. Il consigliere comunale Marco Di Paolo dalle parole è passato ai fatti presentando un ordine del giorno per salvaguardare l’attuale sede per bambini a Chieti Scalo, tra l’altro vicina al parco giochi, da un eventuale trasferimento caldeggiato dal sindaco  che avrebbe intenzione di portare nei suddetti locali un centro sociale.

Diverse le ragioni, illustrate da Di Paolo nell’odg, per non spostare la ludoteca e le sue attività presso la scuola media “Antonelli”: “I locali sono a misura di bambino- spiega – dal momento che gli ultimi lavori di adeguamento sono stati eseguiti un anno fa; la location attuale è centrale rispetto al quartiere e funge da catalizzatore; c’è un’area verde”. Non è il caso, dunque, di spostare un servizio pensato come spazio per il quartiere e nel quale confluiscono le attività di natura sociale di diverse associazioni.

La ludoteca in numeri: Sono 136 i bambini e ragazzi dai 3 agli 11 anni che usufruiscono del servizio durante l’anno, pià 24 giovanissimi tra i 15 e i 18 anni. La ludoteca è un servizio inserito nel piano di zona del Comune di Chieti, dato in affidamento a Chieti Solidale.

Durante l’anno scolastico è aperta dalle 15 alle 18, nei mesi estivi si trasfroma in un campus dalle 8 alle 14,30 con servizio mensa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ludoteca via Amiterno: ordine del giorno per evitare il trasferimento

ChietiToday è in caricamento