menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il capogruppo della Lega Colantonio

Il capogruppo della Lega Colantonio

Dopo la posa della fibra, l'asfalto resta dissestato ed è pericoloso: il caso arriva in consiglio comunale

La Lega ha presentato un'interrogazione per chiedere conto del lavoro a cura della società O.F. e sapere dal Comune come intende tutelarsi da eventuali richieste di risarcimento danni per l'intervento rimasto incompleto

Dopo i lavori per la fibra ottica, l'asfalto non è stato ripristinato in maniera adeguata in diverse zone della città. E, ora, le segnalazioni dei cittadini arrivano in consiglio comunale, tramite un'interrogazione presentata dai consiglieri della Lega, Mario Colantonio, Liberato Aceto, Fabrizio Di Stefano ed Emma Letta. 

Dal 2019, la società O.F. ha avviato i lavori di posa della fibra, un intervento che ha previsto scavi sezionali per le linee, per i tombini stradali di raccordo, per i successivi allacci e, a conclusione, il ripristino dei manti stradali interessati. 

Nel 2020, anche in occasione del passaggio del Giro d'Italia in città, dal Comune sono stati inviati diversi solleciti alla società, invitandola a provvedere per eliminare condizioni di pericolo derivanti dalle accentuazioni dei solchi stradali, con tanto di diffida dagli uffici del settore Lavori pubblici, corredata da foto e rilievi della polizia municipale. 

Alla fine dell'estate scorsa, come ricostruito anche nell'interrogazione della Lega, sono stati effettivamente ripristinati alcuni tratti viari di maggiore percorrenza e visibilità. Tuttavia, sono state tralasciate altre strade, soprattutto all'interno dei quartieri: Filippone, Borgo Marfisi, Madonna degli Angeli, Villaggio Celdit, centro storico, Sant'Anna e altre. 

"La situazione persistente di mancati ripristini - scrive il capogruppo della Lega Colantonio nell'interrogazione - espone gran parte della viabilità cittadina a insidie per pubblico transito sia veicolare che ciclabile e pedonale, con le conseguenze che ne possono derivare anche in considerazione delle riaperture alla libera circolazione dai limiti dettati dall’emergenza Covid-19 e dal sopraggiungere della stagione primavera-estate".

Per questo, il gruppo di minoranza chiede di sapere dal sindaco Diego Ferrara se i lavori della realizzazione di linee e posa di fibra ottica sono conclusi e, in caso contrario, quando si concluderanno. Se sono state chieste alla società O.F. tempistiche certe per il ripristino viario e quali siano i termini di tutela, sia economica dovuta ai mancati ripristini, sia giuridica ,se dovessero verificarsi denunce per danni a persone o cose derivanti dalla insidia di tracce stradali persistenti e non ripristinate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento