Venerdì, 29 Ottobre 2021
Politica San Giovanni Teatino

Patto di Stabilità: "Un regalo di Natale da 200 euro a famiglia"

Il sindaco di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci, e il consigliere incaricato al Bilancio, Marco Cacciagrano, hanno illustrato le modalità di raggiungimento di un importante traguardo finanziario

“È come se avessimo fatto trovare sotto l’albero di Natale di ogni famiglia di San Giovanni Teatino duecento euro di servizi che non saremo costretti a tagliare nel 2012”: così il presidente del Consiglio comunale e incaricato del Bilancio, Marco Cacciagrano, ha riassunto questa mattina, nel corso di una conferenza stampa alla quale ha partecipato l’intera amministrazione civica, i benefici connessi al raggiungimento del Patto di Stabilità per il 2011, conseguito dopo un lungo lavoro della giunta municipale e degli uffici.


“All’atto del nostro insediamento – ha spiegato Cacciagrano – abbiamo trovato una situazione insostenibile ma attraverso un’accorta azione finanziaria abbiamo recuperato quanto dovevamo: 5,4 milioni sono arrivati dall’accordo con Igd per l’ampliamento del comparto di Ipercoop e la restante somma l’abbiamo trovata con alcune operazioni di bilancio come l’anticipo della Bucalossi, il controllo delle entrate tributarie e i trasferimenti dagli enti sovraordinati. Non solo: siamo riusciti anche a pagare lavori per 1,1 milioni di euro, anche se con estrema difficoltà”.

“Con il rispetto del Patto di Stabilità – ha chiosato il primo cittadino – abbiamo impedito il taglio di 500 mila euro di spese correnti, che sarebbero pesate sui servizi essenziali, come quelli sociali e culturali, senza contare il vincolo di non poter assumere personale. Il lavoro costante ed attento di tutta la mia maggioranza e degli uffici comunali ci ha permesso di raggiungere un obiettivo che ci fa vedere con un po’ più di sollievo il 2012”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patto di Stabilità: "Un regalo di Natale da 200 euro a famiglia"

ChietiToday è in caricamento