Venerdì, 18 Giugno 2021
Elezioni

L'ex sindaco di San Giovanni Teatino Caldarelli si presenta alla città: "Ho ancora voglia di essere al servizio degli altri"

In piazza San Rocco, a Sambuceto, l'evento inaugurale della campagna elettorale, appoggiata dalla neonata associazione Una nuova mossa

Un'investitura ufficiale in piazza, prendendo in prestito il logo del film cult "Ritorno al futuro". E proprio questo, "Torniamo al futuro" è il claim che guida la campagna elettorale di Verino Caldarelli, già primo cittadino di San Giovanni Teatino, che ora si candida per tornare a indossare la fascia tricolore vestita per la prima volta all'inizio degli anni Ottanta. 

Ieri pomeriggio, in piazza San Rocco, a Sambuceto, Caldareli ha presentato il suo programma al pubblico, circa 300 le persone arrivate per ascoltare l'ex sindaco. 

"Perché sono ancora qui dopo tutti questi anni? Penso - ha spiegato - che la passione per la politica o, più in generale, la passione per una qualsiasi cosa si sviluppi in modo abbastanza naturale. Tuttavia, in questa naturalezza, il ruolo dei genitori non è di certo secondario. Ecco… mio padre era un dipendente comunale e non appena sentiva il primo squillo del telefono, che fosse a pranzo o a cena, lui si alzava di corsa, abbandonava il piatto in tavola bello fumante e faceva di tutto per aiutare chi trovasse dietro quella cornetta. Dopo un’infanzia così, dunque, è naturale che rimanga intrisa dentro di te la voglia di essere al servizio degli altri”.

Caldarelli, nonostante l'esperienza consolidata a palazzo di città, promette "una gestione moderna e compatibile con una cittadinanza di nuova generazione", tanto da aver simbolicamente ricevuto l'investitura dalla neonata associazione Una nuova mossa, che lo appoggerà alle prossime edizioni. 

“I ragazzi dell’associazione - ha raccontato - mi hanno riempito di soddisfazione quando hanno scelto di identificare nella mia persona una guida per loro. Soddisfazione che credo si estenda un po’ a tutti, perché se sono arrivati a questa conclusione, il motivo è che ciò che uno fa nella vita rimane, la storia non si cancella". Dai giovanissimi dell'associazione, Caldarelli ha ricevuto in dono un paio di sneakers, indossate nel corso della presentazione in piazza, "per chiedermi - ha detto - di correre insieme a loro. Io sono pronto, i giovani saranno più veloci, i 'vecchi' un po’ meno, ma tutti insieme correremo lontano”.

L'obiettivo dell'ex sindaco, che ha bruciato sul tempo gli avversari nella presentazione della sua candidatura è "coinvolgere davvero tutti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex sindaco di San Giovanni Teatino Caldarelli si presenta alla città: "Ho ancora voglia di essere al servizio degli altri"

ChietiToday è in caricamento