Elezioni Francavilla al mare, Licheri (Si): "Serve modello Chieti"

Il segretario regionale di Sinistra Italiana interviene sulle prossime amministrative: "Collegialità, civismo per costruire nuovo centrosinistra allargato. Noi vogliamo partecipare"

A Francavilla si guarda alle prossime elezioni comunali e Sinistra italiana annuncia di voler partecipare attivamente alla costruzione del nuovo centrosinistra allargato invitando a ispirarsi al ‘modello Chieti’.

Per il segretario regionale Daniele Licheri è  necessario “riprendere l'esperienza vincente del centrosinistra di Chieti: ripartire con umiltà e non pensare che l'aver governato quasi 10 anni possa far prendere l'abbaglio di avere un qualche vantaggio di sorta”. 

L’invito di Si è anche “di non esaurire nell'attuale amministrazione le voci che possano determinare sia la scelta del progetto sia l'individuazione di una candidatura che debba poi caricarsi l'onere della sintesi del programma da portare alla città. 

L'atteggiamento della vicesindaca Buttari – aggiunge - è corretto ed è esattamente quello che ci serve: ovvero la sua messa a disposizione della coalizione. Allo stesso tempo voglio dire al sindaco Luciani, con cui io stesso in passato ho avuto anche discussioni accese e a cui riconosco un grande lavoro: facciamo tutti un passo indietro per farne tanti in avanti insieme: non mettere la pregiudiziale su un nome, partecipa alla discussione e dai il tuo contributo, dobbiamo discutere di temi e poi valutare la figura che più ci permette di allargare e ed includere per essere comprensibili dai cittadini”.

Al Partito Democratico Licheri chiede in tempi brevi la convocazione di un tavolo di coalizione, allargato anche ai partiti del centrosinistra classico e a chi oggi non è nella maggioranza, come anche al Movimento 5 stelle. “Evitiamo che perdite di tempo è possibili nostre divisioni oggi possano aprire la strada al centrodestra di Francavilla al Mare domani” conclude Licheri. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

Torna su
ChietiToday è in caricamento