Politica Torino di Sangro

Torino di Sangro: pista ciclabile dove è stato autorizzato il cemento

Il consigliere d'opposizione D'Altino attacca il sindaco che raccoglie firme per la pista ciclopedonale sulla Via Verde, sostenendo che il piano regolatore approvato quando Pace era vicesindaco ha deturpato la costa

Il consigliere comunale di opposizione, Nicola D’Altino, attacca il sindaco di Torino di Sangro, Domenicantonio Pace, sostenendo che “oggi vuole la pista ciclabile dove ha autorizzato una colata di cemento”. 

La critica di D’Altino nasce dal fatto che Pace ha organizzato una raccolta di firme per chiedere che venga realizzata la pista ciclopedonale sulla via Verde. “Ma quando era vice sindaco – tuona il consigliere - autorizzò una colata di cemento che ha distrutto per sempre un pezzo importante del nostro litorale, proprio dove dovrebbe passare la pista ciclopedonale. Chi risarcirà i cittadini?”.

“A Torino di Sangro – prosegue - nonostante le direttive e le convenzioni di tutela del paesaggio da parte della Commissione Europea, fin dagli anni 2000 si è avallato indirettamente la colata di cemento soprattutto sul lungomare le Morge”. 

“Quando Pace era vice sindaco – spiega D’Altino - venne fatta una variante al Prg raddoppiando di fatto la cubatura realizzabile nelle aree già edificabili in località Le Morge e ciò ha permesso di realizzare un numero elevato di immobili, proprio a ridosso della spiaggia, che oggi deturpano irrimediabilmente le bellezze della nostra costa. Ciò che ha fatto Pace è lo specchio della impareggiabile incoerenza della sinistra italiana e nostrana: predicare bene, fare proclami, invocare la tutela dell’ambiente e il rispetto dei diritti e delle regole per poi, alla prima occasione utile, innestare una clamorosa marcia indietro”.

“Pace – conclude D’Alterio - ha avuto ben dieci anni per modificare il Piano regolatore e dunque scongiurare quello che è successo ma non l’ha fatto. Perché?”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino di Sangro: pista ciclabile dove è stato autorizzato il cemento

ChietiToday è in caricamento